202007.22
0

Decadenza dal potere impositivo: alle SS.UU. l’applicabilità della scissione soggettiva degli effetti della notificazione agli atti impositivi (nota a Cass. 15545/2020)

Con l’ordinanza interlocutoria n. 15545/20 la Sezione Tributaria della Corte di Cassazione ha rimesso gli atti al Primo Presidente affinché valuti l’opportunità di assegnare alle Sezioni Unite la trattazione del ricorso implicante la risoluzione delle seguenti questioni: se il principio della scissione soggettiva degli effetti sia applicabile anche alla notificazione degli atti di imposizione tributaria…

202007.21
1

Cass., sez. trib., 21 luglio 2020 (ord. interloc.), n. 15545 (testo)

Corte di Cassazione, sez. Tributaria, ordinanza interlocutoria 16 gennaio – 21 luglio 2020, n. 15545Presidente Manzon – Relatore Saija Rilevato che: i coniugi M.A. e L.G.M. – acquirenti di un villino sito in (omissis) in forza di atto pubblico del 4.7.2006, registrato il 19.7.2006 – proposero ricorso avverso gli avvisi di liquidazione e irrogazione sanzioni,…

202001.31
0

Giudizio di legittimità: la notifica all’Agenzia delle Entrate-Riscossione presso i difensori del precedente agente della riscossione va rinnovata (nota a Cass. SSUU 2087/2020)

In tema di giudizio di legittimità, l’ultrattività del mandato in origine conferito al difensore dell’agente della riscossione, nominato e costituito nel grado di giudizio concluso con la sentenza oggetto di ricorso per cassazione, non opera, ai fini della ritualità della notifica del ricorso avverso la sentenza pronunciata nei confronti dell’agente della riscossione originariamente parte in…

202001.30
0

Cass., sez. unite civ., 30 gennaio 2020, n. 2087 (testo)

Corte di Cassazione, sez. Unite Civili, ordinanza interlocutoria 17 dicembre 2019 – 30 gennaio 2020, n. 2087 Presidente Mammone – Relatore De Stefano Rilevato che: L.M. ricorre, con atto – intestato “regolamento di competenza” – articolato su di un unitario motivo e notificato a mezzo p.e.c. il 20/04/2018, per la cassazione della sentenza n. 88…

201705.09
0

E’ nulla la cartella di pagamento notificata via PEC come file .pdf (nota a CTP Milano 1023/2017)

La notificazione della cartella di pagamento come file .pdf è illegittima perché non garantisce la conformità del documento informatico all’originale e la validità della firma digitale dell’Agente della riscossione. (Comm. trib. prov. Milano, sez. I, 3 febbraio 2017, n. 1023) La lettura dell’intero articolo è riservata agli abbonati di “Diritto e Giustizia“. Per ulteriori informazioni cliccare…

201702.03
2

Comm. trib. prov. Milano, sez. I, 3 febbraio 2017, n. 1023 (testo)

Commissione Tributaria Provinciale di Milano, sez. I, sentenza 13 dicembre 2016 – 3 febbraio 2017, n. 1023 Presidente Roggero – Relatore Donvito Svolgimento del processo e motivi della decisione La società C.S. s.r.l., in persona del suo legale rappresentante pro tempore, con sede in M., Via (omissis…), cod. fisc. (omissis…), rappresentata e difesa dal dott….

201401.28
0

Cass., sez. VI civ. – T, 10 gennaio 2014 (ord.), n. 351 (testo)

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE SESTA CIVILE SOTTOSEZIONE T Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. CICALA Mario – Presidente – Dott. IACOBELLIS Marcello – Consigliere – Dott. DI BLASI Antonino – Consigliere – Dott. CARACCIOLO Giuseppe – rel. Consigliere – Dott. COSENTINO Antonello – Consigliere – ha…

201401.28
0

Condono: l’avviso di accertamento è “notificato” alla data di spedizione (nota a Cass. 351/2014)

La notifica degli avvisi di accertamento deve ritenersi perfezionata alla data di spedizione e non a quella di ricezione. (Cass., sez. VI civ. – T, 10 gennaio 2014 (ord.), n. 351) La lettura dell’intero articolo è riservata agli abbonati di “Ipsoa Quotidiano“. Per ulteriori informazioni cliccare qui.