202007.03
0

Riscossione esattoriale: la raccomandata informativa è essenziale per la notifica della cartella? (nota a Cass. 12470/2020)

Nell’ordinanza n. 12470 del 2020 la Corte di Cassazione affronta la questione relativa al perfezionamento del procedimento di notifica della cartella di pagamento mediante invio diretto da parte dell’Agente della riscossione: nel caso in cui l’atto non sia consegnato direttamente al contribuente suo destinatario per sua “irreperibilità relativa” è necessario l’invio e l’effettiva ricezione della…

202006.29
0

Contenzioso esattoriale: l’estratto di ruolo prova natura ed entità del credito e determina la giurisdizione (nota a Cass. 12883/2020)

Nella sentenza n. 12883 del 2020 la Corte di Cassazione affronta alcune importanti problematiche operative concernenti il contenzioso esattoriale.   (Cass., sez. III civ., 26 giugno 2020, n. 12883) Per ulteriori informazioni cliccare qui.

202006.26
0

Cass., sez. III civ., 26 giugno 2020, n. 12883 (testo)

Corte di Cassazione, sez. III Civile, sentenza 21 gennaio – 26 giugno 2020, n. 12883Presidente Vivaldi – Relatore Rossetti Fatti di causa P.G. ha agito in giudizio nei confronti dell’agente della riscossione Equitalia Sud S.p.A. (oggi Equitalia Servizi di Riscossione S.p.A.) per ottenere la cancellazione dell’iscrizione ipotecaria su un immobile di sua proprietà, operata ai…

202006.23
0

Condono automatico per la singola partita di ruolo fino a mille euro (nota a Cass. 11817/2020)

Nell’ordinanza n. 11817 del 2020 la Sezione Tributaria della Corte di Cassazione conferma che, ai fini dell’annullamento automatico dei debiti fino a € 1.000 affidati agli agenti della riscossione dal 2000 al 2010, viene in rilievo il valore della singola partita di ruolo e non l’importo complessivo della cartella di pagamento e che tale limite…

202006.05
0

Lo sgravio parziale non rende illegittima la cartella di pagamento (nota a Cass. 10153/2020)

Nella sentenza n. 10153 del 2020 la Sezione Tributaria della Corte di Cassazione conferma la legittimità della cartella di pagamento nel minor importo risultante a seguito di annullamento parziale in autotutela senza che sia necessaria l’emissione di un nuovo ruolo per la somma residua qualora sia stato frutto di una mera riduzione quantitativa della pretesa…

202006.03
0

Cass., sez. VI civ. – T, 24 giugno 2020 (ord.), n. 12470 (testo)

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE SESTA CIVILE SOTTOSEZIONE T Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. GRECO Antonio – Presidente – Dott. ESPOSITO Antonio Francesco – Consigliere – Dott. CROLLA Cosmo – Consigliere – Dott. LUCIOTTI Lucio – rel. Consigliere – Dott. D’AQUINO Filippo – Consigliere – ha…

202005.12
0

Accertamento sintetico: è irrilevante il rimborso a pie’ di lista delle spese di trasferta (nota a Cass. 8489/2020)

Nell’ordinanza n. 8489 del 2020 la Sezione Tributaria della Corte di Cassazione esclude che l’accertamento induttivo basato sul metodo sintetico possa essere superato dal contribuente allegando che la propria capacità di spesa è stata incrementata a seguito della percezione di indennità di trasferta qualora si tratti di un rimborso analitico delle spese effettivamente sostenute per…

202005.08
0

Rifiuti urbani: la TIA 2 è soggetta ad IVA perché ha natura privatistica

Nella sentenza n. 8631/20, depositata il 7 maggio, le Sezioni Unite della Corte di Cassazione hanno enunciato il seguente principio di diritto: «la tariffa di cui all’art. 238, d.lgs. n. 152 del 2006, come interpretato dall’art. 14, comma 33, d.l. n. 78 del 2010, convertito con modificazioni, dalla l. n 122 del 2010, ha natura…

202005.08
0

Rifiuti urbani: la TIA 2 è soggetta ad IVA perché ha natura privatistica (nota a Cass. SSUU 8631/2020)

Nella sentenza n. 8631/20, depositata il 7 maggio, le Sezioni Unite della Corte di Cassazione hanno enunciato il seguente principio di diritto: «la tariffa di cui all’art. 238, d.lgs. n. 152 del 2006, come interpretato dall’art. 14, comma 33, d.l. n. 78 del 2010, convertito con modificazioni, dalla l. n 122 del 2010, ha natura…

202005.07
0

Cass., sez. unite civ., 7 maggio 2020, n. 8631 (testo)

Corte di Cassazione, sez. Unite Civili, sentenza 28 gennaio – 7 maggio 2020, n. 8631Presidente Spirito – Relatore Vincenti Fatti di causa – Il Giudice di pace di Venezia, con sentenza del 25 novembre 2013, respinse l’opposizione che la Società V.E.R.I.T.A.S. (Veneziana Energia Risorse Idriche Territorio Ambiente Servizi) S.p.A. aveva proposto avverso il decreto ingiuntivo…

202005.06
0

Cass., sez. trib., 6 maggio 2020 (ord.), n. 8489 (testo)

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE TRIBUTARIA Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. LOCATELLI Giuseppe – Presidente – Dott. CONDELLO Pasqualina A.P. – rel. Consigliere – Dott. D’ORAZIO Luigi – Consigliere – Dott. FRACANZANI Marcello Maria – Consigliere – Dott. FRAULINI Paolo – Consigliere – ha pronunciato la…

202004.02
0

IVA: con quali limiti è detraibile in caso di mancato avvio dell’impresa? (nota a Cass. 7488/2020)

Nell’ordinanza n. 7488 del 2020 la Sesta Sezione della Corte di Cassazione precisa i limiti per la detraibilità dell’ IVA relativa agli oneri sostenuti per attività propedeutiche all’avvio di una attività imprenditoriale, richiedendo che il giudice di merito non soltanto verifichi l’inerenza dei costi per servizi di studi e ricerche ma indaghi anche sulle ragioni…

202003.03
0

Accertamento: obbligatorio il contraddittorio per l’accesso presso il depositario della contabilità (nota a Cass. 5254/2020)

Nell’ordinanza n. 5254 del 2020 la Corte di Cassazione ha affermato che anche in caso di accesso presso il depositario delle scritture contabili operano le garanzie istruttorie previste dall’art. 12, comma 7, dello Statuto dei diritti del contribuente, con conseguente nullità dell’atto impositivo emesso prima dello scadere del termine dilatorio di sessanta giorni per la…

202003.02
0

Spetta alla Corte dei Conti la controversia tra Agente della Riscossione e Comune per i danni da inadempimento nella gestione dei tributi (nota a Cass. SSUU 5595/2020)

Nella sentenza n. 5595 del 2020 le Sezioni Unite della Corte di Cassazione attribuiscono alla Corte dei Conti la giurisdizione in ordine alla domanda di risarcimento dei danni avanzata da un Comune nei confronti dell’Agente della Riscossione per la condotta inadempiente tenuta nell’esercizio della sua attività in ordine alla gestione dei crediti tributari. (Cass., sez….

202002.28
0

Cass., sez. unite civ., 28 febbraio 2020, n. 5595 (testo)

Corte di Cassazione, sez. Unite Civili, sentenza 11 – 28 febbraio 2020, n. 5595 Presidente Di Cerbo – Relatore Scoditti Fatti di causa Il Comune di Ciampino, con ricorso proposto ai sensi del R.D. n. 1038 del 1933, art. 58 innanzi alla sezione giurisdizionale della Corte dei conti per la Regione Lazio, chiese la condanna…

202002.26
0

Cass., sez. VI civ. – T, 26 febbraio 2020 (ord.), n. 5254 (testo)

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE SESTA CIVILE SOTTOSEZIONE T Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. GRECO Antonio – Presidente – Dott. ESPOSITO Antonio Francesco – Consigliere – Dott. LUCIOTTI Lucio – Consigliere – Dott. CASTORINA Rosaria Maria – Consigliere – Dott. GORI Pierpaolo – rel. Consigliere –…

202002.24
0

Il ritardo patologico fa scattare la tassazione separata (nota a Cass. 3582/2020)

Nella sentenza n. 3582 del 2020 la Sezione Tributaria della Corte di Cassazione afferma che sono soggetti a tassazione separata i compensi aggiuntivi e variabili corrisposti ai giudici delle commissioni tributarie in rapporto al numero e alla tipologia dei provvedimenti emessi ex art. 13, d.lgs. n. 545 del 1992, quando sia superato il termine fisiologico…

202002.13
0

Studi di settore: la motivazione della sentenza non può essere apparente (nota a Cass. 2650/2020)

Nell’ordinanza n. 2650 del 2020 la Sezione Tributaria della Corte di Cassazione conferma che, nella motivazione del provvedimento giurisdizionale, il Giudice tributario deve dimostrare di aver valutato lo scostamento tra i ricavi dichiarati e quelli desumibili dall’applicazione degli studi di settore in relazione alle peculiarità della concreta attività economica esercitata e, in particolare, alla luce…

202002.13
0

Cass., sez. trib., 13 febbraio 2020, n. 3582 (testo)

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE TRIBUTARIA Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. CIRILLO Ettore – Presidente – Dott. CRUCITTI Roberta – Consigliere – Dott. GIUDICEPIETRO Andreina – Consigliere – Dott. D’ANGIOLELLA Rosita – Consigliere – Dott. GUIDA Riccardo – rel. Consigliere – ha pronunciato la seguente: SENTENZA…

202002.05
0

Cass., sez. trib., 5 febbraio 2020 (ord.), n. 2650 (testo)

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE TRIBUTARIA Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. CIRILLO Ettore – Presidente – Dott. NAPOLITANO Lucio – Consigliere – Dott. CATALDI Michele – Consigliere – Dott. CONDELLO Pasqualina A.P. – Consigliere – Dott. MAISANO Giulio – rel. Consigliere – ha pronunciato la seguente:…

202002.03
0

IVA: se è stata prestata garanzia, il rimborso non può essere sospeso fino all’annullamento definitivo dei carichi pendenti (nota a Cass. SSUU 2320/2020)

Nella sentenza n. 2320/20, depositata il 31 gennaio, le Sezioni Unite della Corte di Cassazione hanno enunciato due principi di diritto in materia di rimborso di un credito IVA: in caso di richiesta di rimborso di un credito IVA, l’Amministrazione finanziaria, che abbia chiesto e ottenuto garanzia dal contribuente in base all’art. 38 bis, comma…