202107.30
0

Atti impugnati: sospensione automatica dell’esecutività per liti fino a 50.000 euro

L’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Milano e l’Ordine degli Avvocati di Milano hanno diffuso un position paper per contribuire al dibattito in atto sulla riforma della giustizia tributaria. Il documento formula alcune proposte di buon senso che potrebbero contribuire alla riduzione dei procedimenti pendenti e al miglioramento qualitativo delle decisioni di…

202107.20
0

La giurisdizione e il processo tributario: necessità di riforma e criticità (piattaforma Zoom, 20 luglio 2021)

La relazione finale della Commissione Interministeriale per la riforma della giustizia tributaria del 30 giugno 2021: analisi e proposte Martedì 20 luglio 2021 18.00 – 19.30 Modera: Giuseppe Galla Introduzione: Maurizio Villani Interventi e proposte: Mario Garavoglia – Tommaso Rafaraci – Alessandro Traversi – Vittorio Garino – Alessandro Palasciano – Francesco Colaianni – Enrico Marelli…

202107.06
0

Giustizia tributaria: due proposte per la specializzazione dei giudici tributari

Nella relazione del 30 giugno 2021, la Commissione interministeriale per la riforma della giustizia tributaria ha tracciato le proposte che Governo e Parlamento potranno valutare in sede di attuazione del Piano Nazionale di Ripresa e di Resilienza. Tutti concordi sulla necessità di rafforzare la specializzazione dei giudici tributari, i Commissari si sono divisi sulle modalità…

202103.29
0

La giustizia tributaria nel prisma dei principi europei

“Il processo tributario: alle soglie della riforma?” convegno organizzato dalCentro di Diritto Penale tributarioin collaborazione conAIGA – Associazione Italiana Giovani Avvocati – Sezione di Genovae con il patrocinio diConsiglio dell’Ordine degli Avvocati di Genova,Consiglio dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Genovae Fondazione “Bruno Buozzi” Lunedì 29 marzo 2021 “La giustizia tributaria nel prisma dei…

201602.18
0

Imposta di registro: esenti anche gli atti di trasferimento attuativi di accordi di separazione tra coniugi (nota a Cass. 3310/2016)

Anche gli accordi di separazione volti a definire in modo tendenzialmente stabile la crisi coniugale attraverso la previsione di trasferimenti mobiliari o immobiliari – quale che sia la forma che i negozi concretamente vengano ad assumere – siano da intendersi quali «atti relativi al procedimento di separazione o divorzio» e che, come tali, possano usufruire…

201602.09
0

Processo tributario: codificata la sospensione delle sentenze

Il decreto di riforma del processo tributario ha modificato l’art. 49 del D.Lgs. n. 546/1992 prevedendo un generale rinvio alle norme del Codice di procedura civile in tema di sospensione delle sentenze. La modifica si connota per una significativa portata di carattere sistematico. La disposizione che più direttamente interessa la tutela cautelare è quella secondo…

201601.30
0

Processo tributario: nuove ipotesi di sospensione necessaria

In base alla disciplina previgente, la sospensione del processo tributario era contemplata in caso di presentazione di querela di falso e qualora dovesse essere decisa in via pregiudiziale una questione su stato o capacità delle persone, fatta eccezione per la capacità di stare in giudizio. Nella circolare n. 38/E/2015 l’Agenzia delle Entrate elenca alcune ipotesi…

201601.25
0

Processo tributario: nuove (e vecchie) regole per le spese di giudizio

La circolare n. 38/E del 2015 sulla riforma del contenzioso tributario, attuativa della delega fiscale, esamina le novità introdotte in materia di spese di giudizio. In particolare, l’Agenzia delle Entrate fornisce alcune utili indicazioni per la gestione operativa del processo tributario focalizzando la propria attenzione sul principio di soccombenza, compensazione e responsabilità per “lite temeraria”….

201601.22
0

Processo tributario: la conciliazione delle liti dopo la (mini)riforma

Il decreto di riforma del processo tributario è intervenuto sull’istituto della conciliazione con l’obiettivo di incrementarne l’uso e di ridurre il numero delle liti tra contribuenti e Fisco. In particolare, è stata prevista la disciplina della c.d. conciliazione fuori udienza e sono state introdotte la conciliazione in udienza e norme comuni ad entrambi i procedimenti…

201601.04
0

Dall’Agenzia delle Entrate le nuove disposizioni operative sull’interpello

Regole procedurali per le istanze di interpello presentate ai sensi dell’articolo 11 della legge 27 luglio 2000, n.212, recante Statuto dei diritti del contribuente, come novellato dal decreto legislativo 24 settembre 2015, n. 156 – Disposizioni di attuazione dell’articolo 8, comma 1, del decreto legislativo 24 settembre 2015, n. 156 (fonte www.agenziaentrate.gov.it)

201512.30
2

Riforma del processo tributario: decorrenza, liti bagatellari e “nuovo” reclamo

La riforma del contenzioso tributario estende l’applicazione dell’istituto del reclamo/mediazione. La principale questione esegetica affrontata dall’Agenzia delle Entrate nella circolare n. 38/E concerne l’entrata in vigore delle nuove regole. In particolare, per gli atti già ricadenti nell’ambito di applicazione del reclamo/mediazione in base alla previgente disciplina, le nuove disposizioni si applicano ai procedimenti di mediazione…

201512.29
0

La circolare dell’Agenzia delle Entrate sulla riforma del processo tributario

Con la circolare n. 38 del 2015 l’Agenzia delle Entrate fornisce chiarimenti sulla riforma del processo tributario attuata con il d.lgs. n. 156 del 2015. Questi sono i principali argomenti affrontati: l’estensione dell’ambito di applicazione della conciliazione al giudizio di appello e alle controversie soggette a reclamo/mediazione; l’estensione dell’ambito di operatività del reclamo/mediazione alle controversie dell’Agenzia delle dogane…

201512.01
0

La revisione del sistema sanzionatorio amministrativo tributario

Il decreto legislativo 24 settembre 2015, n. 158 ha modificato il sistema sanzionatorio tributario: l’intervento ha investito non soltanto le sanzioni penali, ma anche le sanzioni amministrative. Di particolare interesse sono le novità introdotte dal 1° gennaio 2017 nella disciplina relativa alle imposte sui redditi, all’Irap e all’Iva, già contenuta nel d.lgs. 18 dicembre 1997,…

201511.18
0

Le condotte elusive non hanno rilevanza penale (nota a Cass. 43809/2015)

Nella pregevole sentenza n. 43809 del 2015 la Corte di Cassazione conferma che tutte le condotte elusive – non soltanto quelle contrastate invocando il divieto di abuso del diritto, ma anche quelle contrastate dalla clausola antielusiva speciale – non possono avere rilevanza penale perché, diversamente opinando, il fatto tipico risulterebbe esteso oltre i confini tassativamente determinati. (Cass., sez. III…

201511.18
0

Cass., sez. III pen., 30 ottobre 2015, n. 43809 (testo)

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE TERZA PENALE Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. TERESI Alfredo – Presidente – Dott. FRANCO Amedeo – Consigliere – Dott. RAMACCI Luca – Consigliere – Dott. ANDREAZZA Gastone – Consigliere – Dott. ACETO Aldo – rel. Consigliere – ha pronunciato la seguente:…

201511.18
0

L’incremento della perdita di esercizio non è “imposta evasa” (nota a Cass. 44644/2015)

Non si considera imposta evasa quella teorica, e non effettivamente dovuta, collegata a una rettifica in diminuzione di perdite dell’esercizio o di perdite pregresse spettanti e utilizzabili. (Cass., sez. III pen., 6 novembre 2015, n. 44644) La lettura dell’intero articolo è riservata agli abbonati di “Diritto e Giustizia“. Per ulteriori informazioni cliccare qui.

201511.18
0

Cass., sez. III pen., 6 novembre 2015, n. 44644 (testo)

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE TERZA PENALE Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. MANNINO Saverio F. – Presidente – Dott. MULLIRI Guicla – Consigliere – Dott. DI NICOLA Vito – Consigliere – Dott. ANDREAZZA Gastone – rel. Consigliere – Dott. MENGONI Enrico – Consigliere – ha pronunciato…

201511.18
0

Revisione del sistema sanzionatorio penale tributario

Il decreto legislativo n. 158 del 2015 ha radicalmente modificato la disciplina del sistema sanzionatorio penale tributario già contenuta nel d.lgs. 10 marzo 2000, n. 74. Le nuove definizioni (art. 1, comma 1, d.lgs. 10 marzo 2000, 74) Al dichiarato fine di semplificare l’individuazione delle condotte illecite, sono state modificate le seguenti “definizioni”: tra gli…

201511.06
0

Fisco, come cambia il processo tributario. Mediazione anche sugli atti di Equitalia

Dal prossimo anno i contribuenti potranno stare in giudizio da soli nelle liti con le Entrate di valore inferiore a 3mila euro. Anche i dipendenti dei Caf entreranno poi nell’elenco dei possibili difensori. Se l’amministrazione finanziaria non risponde al cittadino che ha presentato un interpello, il silenzio equivarrà ad assenso. Il governo Renzi sta modificando…