202011.12
0

Liti fiscali: arrivano le linee guida per lo svolgimento delle udienze in fase emergenziale

Nella seduta del 10 novembre 2020 il Consiglio di Presidenza della Giustizia Tributaria ha approvato all’unanimità specifiche linee guida cui i Presidenti delle Commissioni Tributarie potranno ispirarsi per la fissazione e la trattazione delle udienze. In realtà bisogna rilevare che tale intervento risulta tardivo, giacché è già stata emanata la maggior parte dei decreti presidenziali…

202011.09
0

Pronte le regole tecniche: provvedimenti giurisdizionali digitali anche per il processo tributario telematico

Sta per essere pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto del Ministero dell’Economia e delle finanze che detta le regole tecnico-operative applicabili ai giudizi instaurati presso le Commissioni tributarie relative alla redazione in formato digitale e al deposito con modalità telematiche dei provvedimenti del giudice, alla redazione del processo verbale di udienza informato digitale da parte…

202010.30
0

Ipoteca esattoriale: i beni del fondo patrimoniale non sono sempre aggredibili dal Fisco (nota a Cass. 23253/2020)

Nell’ordinanza n. 23253 del 2020 la Sezione Tributaria della Corte di Cassazione conferma che l’iscrizione ipotecaria di cui all’art. 77, d.p.r. n. 602 del 1973 è ammissibile anche sui beni facenti parte di un fondo patrimoniale alle condizioni indicate dall’art. 170 c.c., sicché è legittima solo se l’obbligazione tributaria sia strumentale ai bisogni della famiglia…

202010.29
0

Processo tributario: udienze da remoto, decisione in base agli atti e trattazione scritta per l’emergenza Covid-19

In caso di lockdown e pericolo per la pubblica incolumità, con decreto motivato il Presidente della Commissione Tributaria può autorizzare lo svolgimento delle udienze da remoto senza attendere l’emanazione delle regole tecnico-operative richieste dal D.L. n. 119/2018. In alternativa, le controversie in relazione alle quali sia stata presentata istanza di pubblica udienza possono essere decise…

202010.27
0

Giustizia tributaria: l’udienza da remoto esiste da due anni, ma solo sulla carta

Lo spostamento al 31 dicembre del termine per l’applicazione della disciplina emergenziale e l’introduzione di meccanismi digitali per il gratuito patrocinio, il giudizio di legittimità e quello di costituzionalità confermano la scelta di attuare la digitalizzazione della giustizia nel suo complesso. La giustizia tributaria procede, però, a due velocità: se i servizi offerti attraverso la…

202010.19
0

Redditometro: il maggior reddito da partecipazione societaria non batte il sintetico (nota a Cass. 21412/2020)

Nell’ordinanza n. 21412 del 2020 la Sezione Tributaria della Corte di Cassazione si pronuncia in merito alla possibilità di superare le risultanze del c.d. “redditometro” di cui all’art. 38, comma 4, d.p.r. 29 settembre 1973, n. 600 invocando quale prova contraria la disponibilità del maggior reddito accertato in capo a una società a ristretta base…

202009.28
0

Minusvalenze da partecipazioni: in quali casi opera il regime transitorio della Riforma del 2003? (nota a Cass. 19286/2020)

Nella sentenza n. 19286 del 2020 la Sezione Tributaria della Corte di Cassazione ha escluso che sia applicabile la disposizione transitoria di cui all’art. 4, comma 1, lett. d), d.lgs. n. 344 del 2003 alle minusvalenze di cui al previgente art. 96 bis, comma 5, Tuir determinate da distribuzione di utili soggetti al regime cosiddetto…

202009.26
0

Rifiuti: il mancato svolgimento del servizio di raccolta dà diritto auna riduzione della TARI (nota a Cass. 19767/2020)

Il mancato svolgimento del servizio di raccolta rifiuti, nell’irrilevanza delle ragioni da cui determinato, va sussunto nella fattispecie astratta di cui al comma 657 dell’art. 1 l. n. 147/2013, e dà diritto ad una riduzione sino al 40% o nella misura inferiore da determinarsi in relazione alla distanza della contribuente dal più vicino punto di…

202009.17
0

Accertamento anticipato: l’avviso al socio può essere notificato prima che alla società (nota a Cass. 18383/2020)

Nell’ordinanza n. 18383 del 2020 la Quinta Sezione della Corte di Cassazione afferma che, nel caso di rettifica al socio fondata sulla presunzione di attribuzione pro quota dei maggiori redditi accertati in capo alla società a ristretta base partecipativa, non integra alcun vizio incidente sulla legittimità dell’accertamento la mera priorità temporale della notifica del relativo…

202009.04
0

Associazioni sportive dilettantistiche: i presupposti per il riconoscimento della non commercialità (nota a Cass. 15544/2020)

Nell’ordinanza n. 15544 del 2020 la Sezione Tributaria della Corte di Cassazione conferma che le agevolazioni tributarie previste in favore degli enti di tipo associativo non commerciale si applicano solo a condizione che gli enti interessati si conformino alle clausole riguardanti la vita associativa, da inserire nell’atto costitutivo o nello statuto e in concreto gli…

202008.26
0

Esecuzione esattoriale: la Cassazione fissa condizioni e limiti per la tutela risarcitoria contro l’agente della riscossione (nota a Cass. 17661/2020)

Nella sentenza n. 17661/20 la Terza Sezione Civile della Corte di Cassazione ha enunciato il seguente principio di diritto: «poiché l’azione risarcitoria contro l’agente della riscossione, prevista dall’art. 59, d.P.R. 29 settembre 1973, n. 602 (e successive modifiche e integrazioni), è data all’esecutato solo ove non abbia potuto esercitare alcun rimedio proprio del processo esecutivo…

202008.21
0

IVA: niente sanzioni in caso di affidamento incolpevole ingenerato da una circolare (nota a Cass. 15597/2020)

Nell’ordinanza n. 15597 del 2020 la Sezione Tributaria della Corte di Cassazione ha sancito l’inapplicabilità delle sanzioni amministrative per illegittima compensazione IVA a tutela dell’affidamento incolpevole del contribuente ingenerato dalla stessa Amministrazione finanziaria attraverso una propria risoluzione, confutata solo a distanza di tempo da un mero comunicato stampa. (Cass., sez. trib., 22 luglio 2020 (ord.),…

202007.24
0

Opzioni IVA: anche la tenuta delle scritture costituisce comportamento concludente (nota a Cass. 15178/2020)

Nell’ordinanza n. 15178 del 2020 la Sezione Tributaria della Corte di Cassazione conferma che l’omessa dichiarazione di opzione per l’applicazione dell’IVA nel modo ordinario può essere surrogata da comportamenti concludenti del contribuente, consistenti anche nelle modalità di tenuta delle scritture contabili. (Cass., sez. trib., 16 luglio 2020 (ord.), n. 15178)

202007.22
0

Decadenza dal potere impositivo: alle SS.UU. l’applicabilità della scissione soggettiva degli effetti della notificazione agli atti impositivi (nota a Cass. 15545/2020)

Con l’ordinanza interlocutoria n. 15545/20 la Sezione Tributaria della Corte di Cassazione ha rimesso gli atti al Primo Presidente affinché valuti l’opportunità di assegnare alle Sezioni Unite la trattazione del ricorso implicante la risoluzione delle seguenti questioni: se il principio della scissione soggettiva degli effetti sia applicabile anche alla notificazione degli atti di imposizione tributaria…

202007.21
0

Giustizia tributaria digitale: nuove norme emergenziali fino al 31 ottobre 2020

Il decreto Rilancio ha introdotto nuove misure urgenti per la gestione della giustizia fino al 31 ottobre 2020.Nulla quaestio sull’applicabilità alla materia tributaria della disciplina sul deposito telematico di atti e documenti nei procedimenti innanzi alla Corte di Cassazione e al conseguente assolvimento dell’obbligo di pagamento del contributo telematico e delle anticipazioni forfettarie.Non è invece…

202007.16
0

Cessione d’azienda: l’iscrizione dell’avviamento rende deducibile la rendita vitalizia (nota a Cass. 14572/2020)

Nell’ordinanza n. 14572 del 2020 la Sezione Tributaria della Corte di Cassazione conferma che il corrispettivo della cessione di una azienda, concordato costituendo a favore del cedente una rendita vitalizia, non costituisce per il cessionario un costo deducibile ex art. 109 Tuir. (Cass., sez. trib., 9 luglio 2020 (ord.), n. 14572)

202007.10
0

Processo tributario: la sospensione straordinaria Covid-19 si cumula con quella feriale?

La sospensione straordinaria dei termini processuali per l’emergenza sanitaria da COVID-19 (dal 9 marzo 2020 all’11 maggio 2020) è cumulabile con la sospensione dei termini processuali nel periodo feriale (dal 1° al 31 agosto 2020)?Se la prudenza induce il difensore diligente a dare una risposta negativa a tale quesito al fine di prevenire eventuali eccezioni…

202007.03
0

Riscossione esattoriale: la raccomandata informativa è essenziale per la notifica della cartella? (nota a Cass. 12470/2020)

Nell’ordinanza n. 12470 del 2020 la Corte di Cassazione affronta la questione relativa al perfezionamento del procedimento di notifica della cartella di pagamento mediante invio diretto da parte dell’Agente della riscossione: nel caso in cui l’atto non sia consegnato direttamente al contribuente suo destinatario per sua “irreperibilità relativa” è necessario l’invio e l’effettiva ricezione della…

202006.29
0

Contenzioso esattoriale: l’estratto di ruolo prova natura ed entità del credito e determina la giurisdizione (nota a Cass. 12883/2020)

Nella sentenza n. 12883 del 2020 la Corte di Cassazione affronta alcune importanti problematiche operative concernenti il contenzioso esattoriale.   (Cass., sez. III civ., 26 giugno 2020, n. 12883) Per ulteriori informazioni cliccare qui.

202006.23
0

Condono automatico per la singola partita di ruolo fino a mille euro (nota a Cass. 11817/2020)

Nell’ordinanza n. 11817 del 2020 la Sezione Tributaria della Corte di Cassazione conferma che, ai fini dell’annullamento automatico dei debiti fino a € 1.000 affidati agli agenti della riscossione dal 2000 al 2010, viene in rilievo il valore della singola partita di ruolo e non l’importo complessivo della cartella di pagamento e che tale limite…

202006.05
0

Lo sgravio parziale non rende illegittima la cartella di pagamento (nota a Cass. 10153/2020)

Nella sentenza n. 10153 del 2020 la Sezione Tributaria della Corte di Cassazione conferma la legittimità della cartella di pagamento nel minor importo risultante a seguito di annullamento parziale in autotutela senza che sia necessaria l’emissione di un nuovo ruolo per la somma residua qualora sia stato frutto di una mera riduzione quantitativa della pretesa…