202104.01
0

Processo tributario: il decreto Covid proroga al 31 luglio 2021 la disciplina emergenziale

Come anticipato dal Ministro Marta Cartabia, il decreto Covid approvato dal Consiglio dei Ministri del 31 marzo 2021 ha spostato al 31 luglio 2021 il termine finale di efficacia della normativa relativa all’attività giudiziaria introdotta per far fronte all’emergenza pandemica daCovid-19. Prosegue quindi (almeno) per tutta la stagione estiva la sperimentazione del processo penale telematico…

202103.26
0

Costi pluriennali: il termine di decadenza per l’esercizio del potere impositivo decorre dall’annualità nella quale è stata presentata ciascuna dichiarazione (nota a Cass. 8500/2021)

Nella sentenza n. 8500/21 le Sezioni Unite della Corte di Cassazione hanno enunciato il seguente principio di diritto: «nel caso di contestazione di un componente di reddito ad efficacia pluriennale per ragioni diverse dall’errato computo del singolo rateo concernenti invece il fatto generatore ed il presupposto costitutivo di esso, la decadenza dell’amministrazione finanziaria dalla potestà…

202103.24
0

Accertamento induttivo: la cassa in rosso prova i ricavi in nero (nota a Cass. 7634/2021)

Nell’ordinanza n. 7634 del 2021 la Corte di Cassazione conferma il consolidato orientamento secondo cui, nell’ambito di una rettifica induttiva ex art. 39, comma 1, lett. d), d.p.r. 29 settembre 1973, n. 600, la sussistenza di un saldo negativo di cassa, implicando che le voci di spesa sono di entità superiore a quella degli introiti…

202103.23
0

Crediti previdenziali, opposizione contro l’iscrizione a ruolo e litisconsorzio (nota a Cass. 8003/2021)

Le Sezioni Unite si esprimeranno sulla configurabilità di un litisconsorzio necessario tra ente creditore e agente della riscossione nelle opposizioni contro l’iscrizione a ruolo. (Cass., sez. lav., 22 marzo 2021 (ord. interloc.), n. 8003) Per ulteriori informazioni cliccare qui.

202103.19
0

Tributi locali: il rebus dei termini di decadenza ai tempi del Covid

La disciplina della decadenza dal potere impositivo ha subito modifiche durante l’emergenza sanitaria da COVID-19 ad opera dell’art. 67 del c.d. “Decreto Cura Italia” e dell’art. 157 del c.d. “Decreto Ristori” al fine di diluire nel tempo operatività dell’Amministrazione finanziaria e così renderla compatibile con la graduale ripresa delle attività economiche e sociali da parte…

202103.10
0

Esente da IVA il distacco di personale dalla controllante alla controllata (nota a Cass. 5615/2021)

Nell’ordinanza n. 5615 del 2021 la Sezione Tributaria della Corte di Cassazione ha confermato che, ai sensi dell’art. 8, comma 35, l. 11 marzo 1988, n. 67, il rimborso del costo del personale dipendente di una società, distaccato presso altra, è esente da IVA soltanto se la controprestazione del distaccatario consista nel rimborso di una…

202103.03
0

Giustizia tributaria: la trattazione scritta “coatta” viola la Costituzione

La scelta di rendere ineludibile la trattazione scritta desta forti perplessità, laddove non sia frutto delle strategie delle parti, ma conseguenza della penuria di risorse tecniche e finanziarie a disposizione delle Commissioni Tributarie per consentire l’udienza a distanza. Un’interpretazione sistematicamente coerente e costituzionalmente conforme dell’art. 27 del decreto Ristori potrebbe però evitare l’esplosione del contenzioso…

202102.23
0

Sgravio fiscale. Lo sgravio impone il rimborso delle sanzioni versate (nota a Cass. 3984/2021)

Nell’ordinanza n. 3984 del 2021 la Corte di Cassazione da un lato conferma che la definizione agevolata delle sanzioni amministrative ex art. 17, comma 2, del d.lgs. 18 dicembre 1997, n. 472, definisce irrevocabilmente ogni questione inerente l’aspetto sanzionatorio del rapporto tributario in contestazione, precludendo all’Amministrazione finanziaria di irrogare maggiori sanzioni ed al contribuente di…

202102.06
0

Conciliazione inattuabile per i crediti inesistenti. Da valutare per la notifica viziata

In base all’interpretazione elaborata dall’Agenzia delle Entrate, la controversia avente ad oggetto l’atto di recupero di un credito inesistente, utilizzato in compensazione, non può essere definita tramite conciliazione giudiziale, mentre la convenienza alla definizione della lite deve essere oggetto di valutazione caso per caso quando sia eccepito un vizio di notifica di un atto impositivo….

202102.05
0

Procedure concorsuali: il credito fiscale futuro può essere ceduto prima della chiusura delle attività di liquidazione (nota a Cass. 2608/2021)

Nella sentenza n. 2608 del 2021, le Sezioni Unite della Corte di Cassazione hanno enunciato il seguente principio di diritto: «In tema di circolazione dei crediti delle procedure concorsuali, posto che il credito IRES da eccedenza d’imposta versata a titolo di ritenuta d’acconto nasce in esito e per l’effetto del compimento delle attività di liquidazione,…

202101.27
0

Ausiliari della giustizia tributaria: verso la rimozione del divieto di esercitare attività difensiva

Il Consiglio di Presidenza della Giustizia Tributaria sta formando l’elenco speciale degliAusiliari della Giustizia Tributaria, dal quale le Commissioni tributarie potranno trarre inominativi di consulenti tecnici d’ufficio e commissari ad acta. A gennaio è stata approvata lacreazione di un elenco specifico aggiuntivo di soli candidati commissari ad acta. Si attendeancora che il modulo di domanda…

202101.27
0

Contenzioso tributario: i costi della diversa attività individuale degli associati non possono essere imputati allo studio legale (nota a Cass. 1290/2021)

Nell’ordinanza n. 1290/21 la Sezione Tributaria della Corte di Cassazione cassa con rinvio la sentenza di gravame con la quale sono stati ritenuti legittimi gli avvisi di accertamento emessi per il periodo di imposta 2005 nei confronti di una associazione professionale (uno studio legale) e di ciascun professionista associato (due avvocati) sulla base delle risultanze…

202101.21
0

Riscossione esattoriale: l’ipoteca non può essere iscritta se il debito non supera il limite previsto per l’espropriazione (nota a Cass. 993/2021)

Nell’ordinanza n. 993/21 la Corte di Cassazione cassa con rinvio la sentenza con la quale è stata annullata la condanna dell’Agente della riscossione al risarcimento dei danni procurati a un contribuente mediante iscrizione ipotecaria per debiti tributari di importo inferiore al limite ratione temporis vigente, confermando che l’ipoteca esattoriale ex art. 77, d.p.r. 29 settembre…

202012.18
0

Rimborso IVA. Il cessionario recupera l’IVA dall’Erario se il cedente fallisce (nota a Cass. 27649/2020)

Nella sentenza n. 27649 del 2020 la Sezione Tributaria della Corte di Cassazione afferma che il cessionario, che abbia effettuato il pagamento dell’IVA in rivalsa, ha, in ogni caso, il diritto di rivolgersi direttamente all’Amministrazione finanziaria ai fini del rimborso quando il cedente è fallito, perché il recupero del credito nei confronti di tale ultimo…

202012.17
0

Riscossione: il coobbligato può impugnare la cartella esattoriale per i debiti della società? (nota a Cass. 28709/2020)

Nella sentenza n. 28709/2020 le Sezioni Unite della Corte di Cassazione hanno enunciato il seguente principio di diritto: «In tema di riscossione ed esecuzione a mezzo ruolo di tributi il cui presupposto impositivo sia stato realizzato dalla società e la cui debenza risulti da un avviso di accertamento notificato alla società e da questa non…

202011.23
0

Previdenza forense: contributi previdenziali prescritti e decadenza dell’Agente di riscossione dal diritto al discarico (nota a Cass. 26531/2020)

Nella sentenza n. 26531 del 2020 la Terza Sezione Civile della Corte di Cassazione rigetta il ricorso di Cassa Forense contro la sentenza di gravame di conferma della revoca del decreto ingiuntivo emesso contro l’Agente della riscossione per il pagamento di contributi previdenziali iscritti a ruolo “suppletivo” 1998 e ruolo “ordinario” 1999 e non incassati…

202011.12
0

Liti fiscali: arrivano le linee guida per lo svolgimento delle udienze in fase emergenziale

Nella seduta del 10 novembre 2020 il Consiglio di Presidenza della Giustizia Tributaria ha approvato all’unanimità specifiche linee guida cui i Presidenti delle Commissioni Tributarie potranno ispirarsi per la fissazione e la trattazione delle udienze. In realtà bisogna rilevare che tale intervento risulta tardivo, giacché è già stata emanata la maggior parte dei decreti presidenziali…

202011.09
0

Pronte le regole tecniche: provvedimenti giurisdizionali digitali anche per il processo tributario telematico

Sta per essere pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto del Ministero dell’Economia e delle finanze che detta le regole tecnico-operative applicabili ai giudizi instaurati presso le Commissioni tributarie relative alla redazione in formato digitale e al deposito con modalità telematiche dei provvedimenti del giudice, alla redazione del processo verbale di udienza informato digitale da parte…

202010.30
0

Ipoteca esattoriale: i beni del fondo patrimoniale non sono sempre aggredibili dal Fisco (nota a Cass. 23253/2020)

Nell’ordinanza n. 23253 del 2020 la Sezione Tributaria della Corte di Cassazione conferma che l’iscrizione ipotecaria di cui all’art. 77, d.p.r. n. 602 del 1973 è ammissibile anche sui beni facenti parte di un fondo patrimoniale alle condizioni indicate dall’art. 170 c.c., sicché è legittima solo se l’obbligazione tributaria sia strumentale ai bisogni della famiglia…

202010.29
0

Processo tributario: udienze da remoto, decisione in base agli atti e trattazione scritta per l’emergenza Covid-19

In caso di lockdown e pericolo per la pubblica incolumità, con decreto motivato il Presidente della Commissione Tributaria può autorizzare lo svolgimento delle udienze da remoto senza attendere l’emanazione delle regole tecnico-operative richieste dal D.L. n. 119/2018. In alternativa, le controversie in relazione alle quali sia stata presentata istanza di pubblica udienza possono essere decise…

202010.27
0

Giustizia tributaria: l’udienza da remoto esiste da due anni, ma solo sulla carta

Lo spostamento al 31 dicembre del termine per l’applicazione della disciplina emergenziale e l’introduzione di meccanismi digitali per il gratuito patrocinio, il giudizio di legittimità e quello di costituzionalità confermano la scelta di attuare la digitalizzazione della giustizia nel suo complesso. La giustizia tributaria procede, però, a due velocità: se i servizi offerti attraverso la…