202110.20
0

Firmato il protocollo d’intesa tra CoReCom Liguria e RAI per l’accesso radiotelevisivo

Con il nuovo protocollo d’intesa per l’accesso radiotelevisivo la sinergia virtuosa tra Corecom e RAI si rinnova e rafforza il comune fine istituzionale di garantire il pluralismo politico e sociale.
Grazie all’accesso alla programmazione radiotelevisiva le realtà associative locali hanno l’opportunità di presentare la propria attività alla comunità regionale.
Questo servizio pubblico può valorizzarne l’impegno civico e favorire la partecipazione dei singoli alla ricucitura del tessuto sociale lacerato dalla pandemia.

Avv. Leda Rita Corrado
(Componente Co.Re.Com. Liguria)

L’art. 6, comma 1, l. 14 aprile 1975, n. 103 riserva l’accesso radiofonico e televisivo:

  • ai partiti ed ai gruppi rappresentati in Parlamento,
  • alle organizzazioni associative delle autonomie locali,
  • ai sindacati nazionali,
  • alle confessioni religiose,
  • ai movimenti politici,
  • agli enti e alle associazioni politiche e culturali,
  • alle associazioni nazionali del movimento cooperativo giuridicamente riconosciute,
  • alle associazioni di promozione sociale iscritte nei registri nazionale e regionali,
  • ai gruppi etnici e linguistici e ad altri gruppi di rilevante interesse sociale.

Per i programmi dell’accesso la RAI mette a disposizione i seguenti spazi:

  • RAITRE il sabato dalle ore 07.30 alle ore 08.00;
  • RADIOUNO in Modulazione di Frequenza il sabato dalle ore 23.30 alle ore 23.50.

I programmi possono essere realizzati con mezzi propri ovvero con l’ausilio tecnico qualificato della RAI.

La domanda può essere presentata al Co.Re.Com. Liguria.
Per maggiori informazioni: http://www.corecom.regione.liguria.it/attivita/accesso-su-rai-3-liguria.html