201503.19
1

Cass., sez. III pen., 19 marzo 2015, n. 11479 (testo)

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE TERZA PENALE Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. FIALE Aldo – Presidente – Dott. ORILIA Lorenzo – Consigliere – Dott. ACETO Aldo – rel. Consigliere – Dott. GENTILI Andrea – Consigliere – Dott. SCARCELLA Alessio – Consigliere – ha pronunciato la seguente:…

201501.30
0

Cass., sez. IV pen., 23 gennaio 2015, n. 3307 (testo)

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE QUARTA PENALE Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. ZECCA Gaetanino – Presidente – Dott. FOTI Giacomo – Consigliere – Dott. D’ISA Claudio – Consigliere – Dott. MASSAFRA Umberto – Consigliere – Dott. PICCIALLI Patrizia – rel. Consigliere – ha pronunciato la seguente:…

201501.30
0

Reati tributari: le condotte elusive sono penalmente rilevanti (nota a Cass. 3307/2015)

La Corte di Cassazione torna sulla questione della sanzionabilità delle condotte elusive. Nella sentenza n. 3307 del 2015, la Quarta sezione penale della Corte di Cassazione inserisce alcune considerazioni sulla rilevanza penale delle condotte elusive, ritenendo che esse si attaglino “perfettamente all’ipotesi delle società esterovestite”: a giudizio del Collegio, costituiscono illecito sanzionabile le “condotte elusive…

201412.09
0

Corte Europea dei Diritti dell’Uomo, decisione del 27 novembre 2014, ricorso n. 7356/10, causa Lucky Dev contro Svezia (testo)

EUROPEAN COURT OF HUMAN RIGHTS  FIFTH SECTION  CASE OF LUCKY DEV v. SWEDEN  (Application no. 7356/10) JUDGMENT  STRASBOURG  27 November 2014  FINAL 27/02/2015  This judgment has become final under Article 44 § 2 of the Convention. It may be subject to editorial revision. In the case of Lucky Dev v. Sweden, The European Court of…

201412.09
1

Sanzioni tributarie: il doppio binario contrasta con il principio del ne bis in idem (nota a Corte Europea dei Diritti dell’Uomo, decisione del 27 novembre 2014, ricorso n. 7356/10, causa Lucky Dev contro Svezia)

Il principio del ne bis in idem impedisce che, divenuto definitivo un procedimento penale in relazione ad un illecito tributario, si possa avviare o proseguire un altro procedimento volto alla irrogazione di una sanzione amministrativa con riferimento alla medesima condotta. (Corte Europea dei Diritti dell’Uomo, decisione del 27 novembre 2014, ricorso n. 7356/10, causa Lucky Dev…

201410.08
2

Tribunale di Cuneo, 17 gennaio 2014 (ord.), GUP Boetti (testo)

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO Il TRIBUNALE DI CUNEO In persona del Giudice dell’udienza preliminare Dott. Alberto BOETTI ha pronunciato la presente ORDINANZA DI RIMESSIONE ALLA CORTE DI GIUSTIZIA DELL’UNIONE EUROPEA Nel procedimento penale contro Seguono nomi di imputati IMPUTATI A) del reato di cui all’art. 416 comma 1 c.p., perché … costituiscono…

201410.08
0

Reati tributari: l’interruzione della prescrizione viola il diritto europeo? (nota a Tribunale di Cuneo, 17 gennaio 2014 (ord.), GUP Boetti)

Chiamato a valutare una richiesta di rinvio a giudizio formulata nell’ambito di un procedimento per reati tributari, il GUP presso il Tribunale di Cuneo ha rimesso alla Corte di Giustizia UE alcune questioni pregiudiziali concernenti la disciplina codicistica dell’interruzione della prescrizione. (Tribunale di Cuneo, 17 gennaio 2014 (ord.), GUP Boetti) La lettura dell’intero articolo è…

201409.18
0

Incertezza normativa oggettiva: quando i rimedi (legislativi) sono peggiori della malattia

Il dibattito sulla sanzionabilità delle condotte elusive ha posto l’attenzione sulla scusante dell’incertezza normativa oggettiva: la Corte di Cassazione ha riconosciuto la fondatezza della domanda di disapplicazione delle sanzioni amministrative in caso di abuso del diritto mentre, esclusa la rilevanza penale della clausola generale di elaborazione pretoria, ha affermato l’operatività della scusante in relazione a…

201406.05
0

Corte Europea dei Diritti dell’Uomo, sentenza del 20 maggio 2014, ricorso n. 11828/11, causa Nykänen contro Finlandia (testo)

EUROPEAN COURT OF HUMAN RIGHTS FOURTH SECTION  CASE OF NYKÄNEN v. FINLAND  (Application no. 11828/11)  JUDGMENT  STRASBOURG  20 May 2014  FINAL 20/08/2014   This judgment has become final under Article 44 § 2 of the Convention. It may be subject to editorial revision. In the case of Nykänen v. Finland, The European Court of Human…

201406.05
0

Sanzioni tributarie: Strasburgo applica il principio del ne bis in idem (nota a Corte Edu, 20 maggio 2014, ricorso n. 11828/11, causa Nykänen contro Finlandia)

La Corte di Strasburgo ha verificato se il principio del ne bis in idem sia violato nel caso in cui l’ordinamento interno preveda l’irrogazione di sanzioni sia amministrative sia penali in relazione al medesimo illecito tributario. (Corte Europea dei Diritti dell’Uomo, sentenza del 20 maggio 2014, ricorso n. 11828/11, causa Nykänen contro Finlandia) Il caso…

201405.23
0

Cass., sez. III pen., 19 maggio 2014, n. 20504 (testo)

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE TERZA PENALE Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. MANNINO Saverio F. – Presidente – Dott. SAVINO Mariapia G. – Consigliere – Dott. DI NICOLA Vito – rel. Consigliere – Dott. GRAZIOSI Chiara – Consigliere – Dott. ANDRONIO Alessandro M. – Consigliere –…

201405.23
0

Reati tributari: la sede legale fittizia è scalzata da quella effettiva (nota a Cass. 20504/2014)

Per i delitti in materia di dichiarazione, è competente il giudice del luogo in cui la persona giuridica ha la sede effettiva quando sia provato che la sede legale è meramente fittizia. (Cass., sez. III pen., 19 maggio 2014, n. 20504) La lettura dell’intero articolo è riservata agli abbonati di “Ipsoa Quotidiano“. Per ulteriori informazioni…

201404.16
0

Cass., sez. III pen., 3 aprile 2014, n. 15186 (testo)

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE TERZA PENALE Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. TERESI Alfredo – Presidente – Dott. GRAZIOSI Chiara – rel. Consigliere – Dott. GENTILI Andrea – Consigliere – Dott. SCARCELLA Alessio – Consigliere – Dott. ANDRONIO Alessandro Mar – Consigliere – ha pronunciato la…

201404.16
0

Elusione tributaria: l’abuso del diritto è penalmente irrilevante (nota a Cass. 15186/2014)

La Corte di Cassazione torna ad affrontare la questione della rilevanza penale delle condotte elusive osteggiate dal principio di matrice pretoria del divieto di abuso del diritto. (Cass., sez. III pen., 3 aprile 2014, n. 15186) La lettura dell’intero articolo è riservata agli abbonati di “Ipsoa Quotidiano“. Per ulteriori informazioni cliccare qui.

201404.15
0

Cass., sez. III pen., 3 aprile 2014, n. 15176 (testo)

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE TERZA PENALE Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. SQUASSONI Claudia – Presidente – Dott. DI NICOLA Vito – rel. Consigliere – Dott. GRAZIOSI Chiara – Consigliere – Dott. PEZZELLA Vincenzo – Consigliere – Dott. ANDRONIO Alessandro Mari – Consigliere – ha pronunciato…

201404.15
0

Reati tributari: la crisi di liquidità deve essere allegata e provata dal contribuente (nota a Cass. 15176/2014)

Esclusa la punibilità del contribuente che abbia omesso il versamento dei tributi perché in crisi di liquidità; a suo carico l’onere di allegare e provare due elementi, ossia che tale situazione non gli è imputabile e che non sia stato altrimenti possibile reperire le risorse necessarie a consentire il corretto e puntuale adempimento del debito…

201404.11
0

Omesso versamento Iva, la Consulta eleva la soglia di punibilità ma solo per i fatti anteriori al 17 settembre 2011 (nota a Corte Cost. 80/2014)

Con la sentenza n. 80 del 2014, la Consulta ha dichiarato l’illegittimità costituzionale dell’art. 10 ter, d.lgs. 10 marzo 2000, n. 74 nella parte in cui, con riferimento ai fatti commessi sino al 17 settembre 2011, punisce l’omesso versamento dell’Imposta sul Valore Aggiunto, dovuta in base alla relativa dichiarazione annuale, per importi non superiori, per…

201404.09
0

Corte Cost., 8 aprile 2014, n. 80 (testo)

SENTENZA N. 80 ANNO 2014 REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE COSTITUZIONALE composta dai signori: Presidente: Gaetano SILVESTRI; Giudici : Luigi MAZZELLA, Sabino CASSESE, Giuseppe TESAURO, Paolo Maria NAPOLITANO, Giuseppe FRIGO, Alessandro CRISCUOLO, Paolo GROSSI, Giorgio LATTANZI, Aldo CAROSI, Marta CARTABIA, Sergio MATTARELLA, Mario Rosario MORELLI, Giancarlo CORAGGIO, ha pronunciato la seguente…

201404.09
0

Omesso versamento dell’Iva: la Consulta eleva la soglia di punibilità a 103.291,38 euro ma solo per i fatti anteriori al 17 settembre 2011 (nota a Corte Cost. 80/2014)

Con la sentenza n. 80 del 2014, la Consulta ha dichiarato l’illegittimità costituzionale dell’art. 10 ter, d.lgs. n. 74/2000 nella parte in cui, con riferimento ai fatti commessi sino al 17 settembre 2011, punisce l’omesso versamento dell’Imposta sul Valore Aggiunto, dovuta in base alla relativa dichiarazione annuale, per importi non superiori, per ciascun periodo di…

201403.13
0

L’elusione codificata non ha rilevanza penale (nota a Cass. 36859/2013)

Le vicende del c.d. “Gruppo Mythos” sono note. Operante a Milano fin dagli Anni Novanta, questa complessa organizzazione aveva ad oggetto lo svolgimento di “attività finanziaria di compravendita di partecipazioni e predisposizione di prodotti fiscali per l’impresa”. L’arresto di uno dei due soci per corruzione di funzionari tributari ha scoperchiato il vaso di Pandora: secondo…

201402.27
1

Reati tributari: la rateizzazione del debito esclude l’attenuante (nota a Cass. 5681/2014)

Nella sentenza n. 5681 del 2014, la Suprema Corte ha esaminato il tema della rateizzazione del debito tributario: tale procedura consente la concessione della circostanza attenuante speciale ex art. 13, d.lgs. n. 74 del 2000? (Cass., sez. III pen., 5 febbraio 2014, n. 5681) La lettura dell’intero articolo è riservata agli abbonati de “Il Quotidiano…