201710.16
0

Cass., sez. VI pen., 16 ottobre 2017, n. 47596 (testo)

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE TERZA PENALE Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. AMORESANO Silvio – Presidente – Dott. DI NICOLA Vito – Consigliere – Dott. CERRONI Claudio – rel. Consigliere – Dott. LIBERATI Giovanni – Consigliere – Dott. MOLINO Pietro – Consigliere – ha pronunciato la…

201710.10
0

Auto aziendale: niente benefici fiscali se l’attrezzatura è removibile (nota a Cass. 23362/2017)

Nell’ordinanza n. 23362/17 la sezione Tributaria della Corte di Cassazione individua i presupposti necessari per il riconoscimento del diritto alla detrazione dell’IVA e alla deduzione dei costi relativi a un veicolo immatricolato come auto aziendale ad uso speciale ufficio. (Cass., sez. trib., 6 ottobre 2017 (ord.), n. 23362) La lettura dell’intero articolo è riservata agli…

201710.06
0

Cass., sez. trib., 6 ottobre 2017 (ord.), n. 23362 (testo)

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE TRIBUTARIA Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. BIELLI Stefano – Presidente – Dott. NOVIK Adet Toni – rel. Consigliere – Dott. PERRINO Angelina Maria – Consigliere – Dott. DI STASI Antonella – Consigliere – Dott. NONNO Giacomo Maria – Consigliere – ha…

201611.08
0

Anche l’etera paga le imposte sui redditi (e l’IVA, se l’attività di prostituzione è abituale) (nota a Cass. 22413/2016)

I proventi derivanti dall’attività di meretricio sono soggetti a imposizione fiscale quali redditi diversi ex art. art. 67, comma 1, lett. l), TUIR se l’attività è esercitata “non abitualmente” ovvero, se caratterizzata da abitualità, come redditi di lavoro autonomo con parallela imponibilità anche ai fini dell’IVA. (Cass., sez. trib., 4 novembre 2016, n. 22413) La…

201611.04
0

Cass., sez. trib., 4 novembre 2016, n. 22413 (testo)

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE TRIBUTARIA Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. CAPPABIANCA Aurelio – Presidente – Dott. VIRGILIO Biagio – Consigliere – Dott. LOCATELLI Giuseppe – rel. Consigliere – Dott. TERRUSI Francesco – Consigliere – Dott. IANNELLO Emilio – Consigliere – ha pronunciato la seguente: SENTENZA…

201610.10
0

Evasione dell’IVA all’importazione: natura istantanea e configurabilità del reato (nota a Cass. 42462/2016)

Il reato di cui all’art. 70, d.P.R. n. 633/1972, quando riguarda importazioni dalla Svizzera, ha natura istantanea e si consuma al momento della scadenza prevista per l’assolvimento dell’imposta. Il rato è configurabile soltanto a carico dei soggetti che hanno importato la merce assoggettata al tributo e non anche di chi semplicemente la detiene dopo l’importazione….

201610.07
0

Cass., sez. III pen., 7 ottobre 2016, n. 42462 (testo)

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE TERZA PENALE Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. AMORESANO Silvio – Presidente – Dott. MANZON Enrico – Consigliere – Dott. DI NICOLA Vito – Consigliere – Dott. ACETO Aldo – rel. Consigliere – Dott. GENTILI Andrea – Consigliere – ha pronunciato la…

201607.22
0

Rimborsi Iva (circolare 33/2016)

Rimborsi Iva, in una circolare i chiarimenti delle Entrate Rimborsi Iva, l’Agenzia fa il punto alla luce delle ultime novità introdotte dai decreti legislativi attuativi della legge delega per la revisione del sistema fiscale, n. 23/2014. La circolare n. 33/E, diffusa oggi, fornisce chiarimenti sulla possibilità di erogare rimborsi Iva senza la presentazione della garanzia,…

201605.25
0

Reverse charge anche per le cessioni di console da gioco, tablet Pc e laptop (circolare 21/2016)

Reverse charge anche per le cessioni di console da gioco, tablet Pc e laptop In una circolare le nuove regole Dal 2 maggio di quest’anno, l’inversione contabile dell’Iva (reverse charge) si applica anche alle vendite di console da gioco, tablet Pc e laptop, nonché alle cessioni di dispositivi a circuito integrato, quali microprocessori e unità…

201604.19
0

Reati tributari: omesso versamento IVA e delitto di truffa aggravata ai danni dello Stato (nota a Cass. 15922/2016)

L’omesso versamento dell’IVA non si pone in rapporto di specialità con il delitto di truffa aggravata ai danni dello Stato. (Cass., sez. III pec., 18 aprile 2016, n. 15922) La lettura dell’intero articolo è riservata agli abbonati di “Diritto e Giustizia“. Per ulteriori informazioni cliccare qui.

201602.18
0

L’Iva è detraibile solo se la fattura indica entità, natura e data della prestazione di servizi (causa C‑516/14)

CONCLUSIONI DELL’AVVOCATO GENERALE JULIANE KOKOTT del 18 febbraio 2016 (1) Causa C‑516/14 Barlis 06 – Investimentos Imobiliários e Turísticos SA contro Autoridade Tributária e Aduaneira [domanda di pronuncia pregiudiziale, proposta dal Tribunal Arbitral Tributário (Centro de Arbitragem Administrativa – CAAD) (Commissione tributaria, Portogallo)] «Normativa tributaria – Imposta sul valore aggiunto – Articolo 226, punti 6 e…

201602.16
0

Iva: sconti e abbuoni ai clienti, va provato l’accordo contrattuale (fonte FiscoOggi.it)

Avviso di accertamento a una società che ha omesso componenti positivi di reddito, pari alle note di credito che hanno diminuito il conto “ricavi per vendite e prestazioni”. Affinché siano giustificati gli sconti accordati ai clienti che portano a una riduzione dei ricavi, serve una prova documentale o verbale da parte del contribuente. La dimostrazione…

201602.16
0

Cass., sez. trib., 3 febbraio 2016, n. 2060 (testo)

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE TRIBUTARIA Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. CAPPABIANCA Aurelio – Presidente – Dott. VIRGILIO Biagio – Consigliere – Dott. GRECO Antonio – rel. Consigliere – Dott. FERRO Massimo – Consigliere – Dott. FEDERICO Guido – Consigliere – ha pronunciato la seguente: sentenza…

201512.23
0

La CGUE interviene sulla localizzazione dei servizi informatici (e sul contraddittorio)

Il trasferimento del know-how che consente lo sfruttamento del sito erotico livejasmin.com dall’Ungheria a Madera, dove si applica un’aliquota IVA meno elevata, non costituisce, di per sé, una pratica abusiva. Per contro, tale trasferimento costituisce una pratica abusiva se il suo obiettivo è di dissimulare il fatto che il sito è in realtà sfruttato a partire dall’Ungheria. La…

201512.23
0

Corte di Giustizia UE, Terza Sezione, 17 dicembre 2015, causa C‑419/14 (testo)

SENTENZA DELLA CORTE (Terza Sezione) 17 dicembre 2015 (*) «Rinvio pregiudiziale – Imposta sul valore aggiunto – Direttiva 2006/112/CE – Articoli 2, 24, 43, 250 e 273 – Luogo della prestazione di servizi resi per via elettronica – Fissazione artificiosa di tale luogo mediante una costruzione priva di effettività economica – Abuso di diritto – Regolamento (UE) n. 904/2010 – Carta dei diritti fondamentali…

201511.06
0

Inviti telematici dall’Agenzia: è la volta delle dichiarazioni Iva (fonte FiscoOggi.it)

Viaggiano via Pec o posta ordinaria lgli inviti telematici con cui l’Agenzia delle Entrate informa i contribuenti della mancata presentazione del modello o della compilazione del solo quadro VA2. Una semplice comunicazione dell’Agenzia per allertare 65mila contribuenti su possibili irregolarità commesse negli adempimenti dichiarativi Iva 2014, ricordando l’opportunità di rimediare a dimenticanze od omissioni tramite…

201511.03
1

Il diritto alla detrazione dell’Iva possibile ma a certe condizioni (fonte FiscoOggi.it)

Protagonisti della controversia l’Ispettorato lituano delle imposte e una società di diritto nazionale che si occupa di accoglienza, ristorazione e gestione di convegni e fiere. La pronuncia della Corte di giustizia è scaturita dalla domanda di pronuncia pregiudiziale proposta dalla Corte amministrativa Suprema della Lituania nell’ambito della controversia tra una società di diritto nazionale e…

201511.03
0

Corte di Giustizia UE, Quinta Sezione, 22 ottobre 2015, causa C-126/14 (testo)

SENTENZA DELLA CORTE (Quinta Sezione) 22 ottobre 2015 (*) «Rinvio pregiudiziale – IVA – Direttiva 2006/112/CE – Articolo 168 – Diritto a detrazione – Detrazione dell’imposta assolta a monte per l’acquisto o per la fabbricazione di beni d’investimento – Percorso ricreativo direttamente destinato all’utilizzo gratuito da parte del pubblico – Utilizzo del percorso ricreativo in vista di operazioni soggette ad imposta» Nella causa…

201511.02
0

“Tris d’assi” per le operazioni soggettivamente inesistenti: IVA indetraibile, costi indeducibili e sequestro preventivo (nota a Cass. 43393/2015)

Anche in caso di operazioni soggettivamente inesistenti il diritto alla detrazione dell’IVA deve essere negato, giacché, come nel caso di emissione della fattura da parte di un soggetto diverso da quello che ha effettuato la cessione o la prestazione viene a mancare lo stesso principale presupposto della detrazione dell’IVA, vale a dire l’effettuazione di un’operazione….

201511.02
0

Cass., sez. III pen., 28 ottobre 2015, n. 43393 (testo)

Corte di Cassazione, sez. III Penale, sentenza 15 luglio – 28 ottobre 2105, 43393 Presidente Mannino – Relatore Di Nicola Ritenuto in fatto 1. S.F. e S.G. ricorrono per cassazione impugnando l’ordinanza con la quale il tribunale della libertà di Napoli ha confermato quella del gip presso il medesimo tribunale che aveva disposto il sequestro…

201510.28
0

Rimborsi Iva semplificati: nuovi chiarimenti in una circolare dell’Agenzia delle Entrate

Arrivano ulteriori chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate sulla nuova disciplina dei rimborsi Iva introdotta per semplificare e accelerare l’erogazione delle somme dal Dl n.175/2014 (“decreto semplificazioni”). In particolare, con la circolare n. 35/E di oggi l’Agenzia fornisce delucidazioni su alcune questioni interpretative relative ai vecchi rimborsi ancora in corso di esecuzione alla data di entrata in…