201407.14
0

Processo tributario: in caso di ricorso cumulativo, il contributo unificato è calcolato sui singoli atti impositivi (nota a CTP Prato 136/2014)

Il contributo unificato deve essere calcolato non sul valore totale degli avvisi di accertamento impugnati con ricorso cumulativo, ma sul valore di ciascun atto impositivo: tale soluzione consente anche di ostacolare manovre elusive del contribuente, impedendogli di conseguire un arbitrario risparmio tributario mediante le proprie scelte processuali. (Comm. trib. prov. Prato, sez. III, 16 maggio…

201406.17
0

Corte Cost., 13 giugno 2014 (ord.), n. 176 (testo)

ORDINANZA N. 176 ANNO 2014 REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE COSTITUZIONALE composta dai signori: Presidente: Gaetano SILVESTRI; Giudici : Sabino CASSESE, Giuseppe TESAURO, Paolo Maria NAPOLITANO, Giuseppe FRIGO, Alessandro CRISCUOLO, Paolo GROSSI, Giorgio LATTANZI, Aldo CAROSI, Marta CARTABIA, Sergio MATTARELLA, Mario Rosario MORELLI, Giancarlo CORAGGIO, Giuliano AMATO, ha pronunciato la seguente…

201406.17
0

Processo tributario: il reclamo non interferisce nelle rettifiche delle società di capitali a base ristretta (nota a Corte Cost. 176/2014)

Con l’ordinanza n. 176/2014, la Corte Costituzionale ha escluso che ricorra un’ipotesi di litisconsorzio necessario nei rapporti tra il processo relativo agli utili extracontabili accertati nei confronti di una società di capitali a base ristretta – senza obbligo di previo reclamo – e quello relativo al maggior reddito accertato in capo al socio – preceduto…

201405.29
0

Corte Cost., 28 maggio 2014, n. 145 (testo)

SENTENZA N. 145 ANNO 2014 REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE COSTITUZIONALE composta dai signori: Presidente: Gaetano SILVESTRI; Giudici : Luigi MAZZELLA, Sabino CASSESE, Giuseppe TESAURO, Paolo Maria NAPOLITANO, Giuseppe FRIGO, Alessandro CRISCUOLO, Paolo GROSSI, Giorgio LATTANZI, Aldo CAROSI, Marta CARTABIA, Sergio MATTARELLA, Mario Rosario MORELLI, Giancarlo CORAGGIO, Giuliano AMATO, ha pronunciato…

201405.29
0

Corte Cost., 28 maggio 2014, n. 142 (testo)

SENTENZA N. 142 ANNO 2014 REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE COSTITUZIONALE composta dai signori: Presidente: Gaetano SILVESTRI; Giudici : Luigi MAZZELLA, Sabino CASSESE, Giuseppe TESAURO, Paolo Maria NAPOLITANO, Giuseppe FRIGO, Alessandro CRISCUOLO, Paolo GROSSI, Giorgio LATTANZI, Aldo CAROSI, Marta CARTABIA, Sergio MATTARELLA, Mario Rosario MORELLI, Giancarlo CORAGGIO, Giuliano AMATO, ha pronunciato…

201405.29
0

Stabilizzazione finanziaria: la Consulta boccia la tassazione dei compensi ai giudici tributari e la destinazione del maggior gettito dell’imposta di bollo (nota a Corte Cost. 142 e 145/2014)

Doppietta tributaria della Consulta: bocciato il meccanismo di tassazione dei compensi ai giudici tributari e la destinazione del maggior gettito dell’imposta di bollo agli interventi strutturali di politica economica. (Corte Cost., 28 maggio 2014, n. 142) (Corte Cost., 28 maggio 2014, n. 145) La lettura dell’intero articolo è riservata agli abbonati di “Diritto e Giustizia“….

201404.17
0

Corte Cost., 16 aprile 2014, n. 98 (testo)

SENTENZA N. 98 ANNO 2014 REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE COSTITUZIONALE composta dai signori: Presidente: Gaetano SILVESTRI; Giudici : Luigi MAZZELLA, Sabino CASSESE, Giuseppe TESAURO, Paolo Maria NAPOLITANO, Giuseppe FRIGO, Alessandro CRISCUOLO, Paolo GROSSI, Giorgio LATTANZI, Aldo CAROSI, Marta CARTABIA, Sergio MATTARELLA, Mario Rosario MORELLI, Giancarlo CORAGGIO, Giuliano AMATO, ha pronunciato…

201404.17
0

Reclamo tributario: la (vecchia) sanzione dell’inammissibilità del ricorso è contraria alla Costituzione (nota a Corte Cost. 98/2014)

Con la sentenza n. 98 del 2014, la Consulta ha dichiarato l’illegittimità costituzionale dell’art. 17 bis, comma 2, d.lgs. n. 546/1992 (recante “Disposizioni sul processo tributario in attuazione della delega al Governo contenuta nell’art. 30 della legge n. 413/1991”), nel testo anteriore alla sostituzione avvenuta ad opera dell’art. 1, comma 611, lett. a), n. 1),…

201402.07
0

Cass., sez. trib., 27 gennaio 2014 (ordinanza interlocutoria), n. 1531 (testo)

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE TRIBUTARIA Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. ADAMO Mario – Presidente – Dott. CIRILLO Ettore – rel. Consigliere – Dott. MELONI Marina – Consigliere – Dott. PERRINO Angelina Maria – Consigliere – Dott. CONTI Roberto Giovanni – Consigliere – ha pronunciato la…

201402.07
0

Processo tributario: alle Sezioni Unite le sentenze “copia&incolla” (nota a Cass. 1531/2014)

La sezione tributaria della Corte di Cassazione ha rimesso alle Sezioni Unite la questione relativa alla legittimità del provvedimento giurisdizionale motivato mediante trasposizione passiva del testo di un atto di parte (inclusi i refusi). (Cass., sez. trib., 27 gennaio 2014 (ordinanza interlocutoria), n. 1531) La lettura dell’intero articolo è riservata agli abbonati di “Ipsoa Quotidiano“….

201302.11
0

Commistione pericolosa tra studi di settore e preclusioni probatorie

Nel nostro sistema tributario sono previste alcune preclusioni probatorie a scapito del contribuente che abbia attuato manovre ostruzionistiche durante l’istruttoria procedimentale. Molto spesso queste limitazioni sono invocate in giudizio dall’Amministrazione finanziaria in maniera del tutto impropria, sostenendo che il contribuente, nelle varie ipotesi di contraddittorio endoprocedimentale contemplate nel nostro ordinamento, dovrebbe introdurre argomenti difensivi atti…

201207.14
0

Preclusioni probatorie per l’atteggiamento non collaborativo del contribuente durante l’indagine fiscale (nota a 14027/2011)

SOMMARIO: 1. Il caso. – 2. La disciplina delle indagini “sul campo” e “a tavolino”: l’irrilevanza processuale dei documenti sottratti all’ispezione e di quelli non esibiti o non trasmessi in risposta agli inviti dell’ufficio. – 2.1. L’estensione delle preclusioni probatorie a notizie e dati non addotti. – 3. La ratio sanzionatoria della disciplina. – 4….

201112.21
0

Preclusioni procedimentali e divieti di utilizzazione processuale di documenti negati in sede amministrativa: due profili da non confondere (nota a Cass. 14027/2011)

La mancata partecipazione al contraddittorio procedimentale amministrativo, anche se la relativa richiesta è prevista dalla legge, non preclude le difese processuali, ma si limita a legittimare un uso meccanico dei parametri o degli studi di settore. La mancata esibizione di documenti in sede istruttoria è invece colpita dalla sanzione impropria di inutilizzabilità di tali documenti…

201112.21
0

Cass., sez. trib., 27 giugno 2011, n. 14027 (massima)

Il contraddittorio è fase essenziale nel contesto dell’esercizio del potere di accertamento fondato sull’applicazione di parametri e studi di settore. Tuttavia l’esito di tale contraddittorio da un lato non preclude l’impugnazione dell’atto impositivo e, dall’altro, consente in caso di comportamento inerte del contribuente di valutarne il contegno e di rendere sufficiente il rinvio allo strumento…

201009.10
0

I limiti sistematici alla facoltà delle parti di produrre nuovi documenti in appello (nota a Cass. 8489/2009)

L’arresto che qui si glossa offre lo spunto per tornare sul tema dei limiti alla facoltà delle parti di produrre nuovi documenti in appello: nel contenzioso tributario, infatti, essa, pur non circoscritta nei modi del processo civile, incontra altri vincoli, alcuni dei quali derivano dalla disciplina processuale tributaria. Vi è tuttavia un ulteriore profilo di…

201009.10
0

Cass., sez. trib., 8 aprile 2009, n. 8489 (massima)

Nel contenzioso tributario, atteggiantesi come tipico procedimento documentale, alla luce del fondamentale principio di specialità fatto salvo dall’art. 1, d.lgs. 31 dicembre 1992, n. 546 – in forza del quale, nel rapporto fra norma processuale civile ordinaria e norma processuale tributaria, prevale quest’ultima – non può trasferirsi tout court l’esegesi, in tema di produzione di…

201003.24
0

Ancora liberi i nuovi documenti in appello, ma attenzione ai vincoli di sistema

Nel contenzioso tributario, la facoltà delle parti di produrre nuovi documenti in appello, pur non limitata nei modi del nuovo processo civile, incontra comunque vincoli sistematici, come la preclusione all’utilizzo di documenti sottratti all’indagine fiscale. Ciò conferma che il rito tributario si discosta da quello civile, non solo per casuali contingenze legislative, ma anche –…