201809.24
0

Corso di aggiornamento professionale – Il processo tributario: strategie difensive e casi pratici

Corso di aggiornamento professionale IL PROCESSO TRIBUTARIO: STRATEGIE DIFENSIVE E CASI PRATICI Lunedì 24 settembre 2018, dalle 14.00 alle 18.00 Lunedì 1° ottobre 2018, dalle 14.00 alle 18.00 Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Genova Viale IV Novembre 6/7-8 –16121 Genova RELATORI Avv. Sara ARMELLA – Studio Legale Tributario Armella & Associati…

201808.16
0

Documenti inutilizzabili solo ove l’ufficio provi che vi è stata una puntuale richiesta (nota a Cass. 7011/2018)

Con la ordinanza n. 7011/2018 la Corte di Cassazione ribadisce che la condotta non collaborativa del contribuente in sede istruttoria determina effetti pregiudizievoli sul piano probatorio soltanto a condizione che sussista – oltre alla suitas – la volontà di impedire che, nel corso dell’accesso, possa essere effettuata l’ispezione del documento. Di particolare interesse è l’ulteriore…

201803.21
0

Cass., sez. trib., 21 marzo 2018 (ord.), n. 7011 (testo)

Rilevato che La G. s.r.l. propose ricorso avverso un avviso d’accertamento con cui, attraverso una rettifica induttiva del reddito, fu revocata un’agevolazione fiscale di cui alla L. n. 383/2001 e disconosciuta l’Iva detratta nel quadro VF del relativo modello. Si costituì l’Agenzia delle entrate, resistendo al ricorso; nelle more, fu dichiarato il fallimento della società…

201802.07
0

La Consulta sul raddoppio del contributo unificato (Corte Cost. 18/2018)

SENTENZA N. 18 ANNO 2018 REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE COSTITUZIONALE composta dai signori: Presidente: Paolo GROSSI; Giudici : Giorgio LATTANZI, Aldo CAROSI, Marta CARTABIA, Mario Rosario MORELLI, Giancarlo CORAGGIO, Giuliano AMATO, Silvana SCIARRA, Daria de PRETIS, Nicolò ZANON, Augusto Antonio BARBERA, Giovanni AMOROSO, ha pronunciato la seguente SENTENZA nei giudizi…

201709.04
0

Il contribuente non deve provare il nesso eziologico tra risorse fiscalmente irrilevanti e spesa (nota a Cass. 11388/2017)

Nell’ordinanza n. 11388/2017 la Corte di cassazione nega che il contribuente debba provare l’effettiva destinazione di risorse fiscalmente irrilevanti proprio al sostenimento della spesa che costituisce il fatto-indice della rettifica con metodo sintetico. Il nesso eziologico tra risorse e spese già emerge in controluce dalla prova contraria disegnata dal comma 6 del previgente art. 38, D.P.R. n. 600/1973: da…

201705.09
0

Cass., sez. VI civ. – T, 9 maggio 2017, n. 11388 (testo)

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE SESTA CIVILE SOTTOSEZIONE T Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. IACOBELLIS Marcello – Presidente – Dott. MOCCI Mauro – rel. Consigliere – Dott. IOFRIDA Giulia – Consigliere – Dott. CRUCITTI Roberta – Consigliere – Dott. CONTI Roberto Giovanni – Consigliere – ha…

201705.09
0

E’ nulla la cartella di pagamento notificata via PEC come file .pdf (nota a CTP Milano 1023/2017)

La notificazione della cartella di pagamento come file .pdf è illegittima perché non garantisce la conformità del documento informatico all’originale e la validità della firma digitale dell’Agente della riscossione. (Comm. trib. prov. Milano, sez. I, 3 febbraio 2017, n. 1023) La lettura dell’intero articolo è riservata agli abbonati di “Diritto e Giustizia“. Per ulteriori informazioni cliccare…

201704.27
0

Processo tributario: l’ordine di affidarsi a un difensore abilitato deve essere reiterato in appello? Risponderanno le SS.UU. (nota a Cass. 10080/2017)

La Sezione Tributaria della Corte di Cassazione ha rimesso alle Sezioni Unite la questione concernente l’operatività anche in appello del meccanismo di regolarizzazione della posizione processuale della parte sfornita di difensore abilitato. (Cass., sez. trib., 21 aprile 2017 (ord. interlocutoria), n. 10080) La lettura dell’intero articolo è riservata agli abbonati di “Diritto e Giustizia“. Per…

201704.21
0

Cass., sez. trib., 21 aprile 2017 (ord. interlocutoria), n. 10080 (testo)

Corte di Cassazione, sez. Tributaria, ordinanza interlocutoria 9 gennaio – 21 aprile 2017, n. 10080 Presidente Tirelli – Relatore Luciotti Premesso in fatto 1. Che con sentenza n. 108 del 14 novembre 2011 la Commissione tributaria regionale della Toscana dichiarava l’inammissibilità dell’appello proposto dalla ART MODA s.r.l. avverso la sentenza di primo grado, che aveva…

201704.07
0

Il contribuente può giustificare le spese per incrementi patrimoniali con ogni mezzo di prova (nota a Cass. 1510/2017)

Il metodo di accertamento sintetico può essere utilizzato efficacemente solo attraverso una lettura della sua disciplina che sia rispettosa dei principi di uguaglianza e ragionevolezza e del diritto di difesa in sede istruttoria e in giudizio. Sul piano dell’oggetto della prova contraria, al contribuente deve essere garantita la possibilità di estendere il thema probandum alla esistenza di qualunque risorsa…

201703.23
0

Contributo unificato: escluso il doppio pagamento se il ricorso è integrato con motivi aggiunti (nota a CTP Genova 346/2017)

Non deve essere versato un ulteriore contributo unificato qualora con i motivi aggiunti venga impugnato l’originario provvedimento per vizi diversi da quelli fatti valere con il ricorso originario: questo è quanto ha statuito la Commissione Tributaria Provinciale di Genova nella sentenza n. 346 del 2017. (Comm. trib. prov. Genova, sez. IV, 23 febbraio 2017, n….

201702.23
0

Comm. trib. prov. Genova, sez. IV, 23 febbraio 2017, n. 346 (testo)

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA COMMISSIONE TRIBUTARIA PROVINCIALE DI GENOVA QUARTA SEZIONE riunita con l’intervento dei Signori: GHIGLIAZZA ANTONIO – Presidente BOZZANO GIANCARLO – Relatore GIUSTI GIUSEPPE – Giudice ha emesso la seguente SENTENZA – sul ricorso n. 1977/2015 depositato il 04/11/2015 – avverso INV. PAGAMENTO n. (…) DEL 5.8.2015 TRIB.ERARIALI 2015…

201701.21
0

Giudice tributario obbligato a valutare le ipotesi di ricostruzioni fattuali alternative prospettate dal Fisco (nota a Cass. 21143/2016)

Se l’Amministrazione finanziaria contesta i fatti allegati dal contribuente in maniera specifica e argomentata, il giudice tributario non può limitarsi a esprimere l’esito del giudizio sul fatto mediante “formulette pigre”, ma deve esplicitare nella motivazione il concreto iter di valutazione delle ipotesi di ricostruzioni fattuali alternative prospettate dalle parti e le effettive ragioni della propria decisione. (Cass., sez. trib.,…

201701.20
0

Cass., sez. trib., 20 gennaio 2017, n. 1510 (testo)

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE TRIBUTARIA Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. CAPPABIANCA Aurelio – Presidente – Dott. LOCATELLI Giuseppe – Consigliere – Dott. ESPOSITO Antonio Francesco – Consigliere – Dott. IANNELLO Emilio – rel. Consigliere – Dott. SABATO Raffaele – Consigliere – ha pronunciato la seguente:…

201610.19
0

Al giudice tributario spettano poteri decisori sostitutivi? (nota a Cass. 12561/2016)

Se è ragionevole ritenere che la prova presuntiva possa reggere come un ponte a campata unica, criticabile è la scelta, effettuata dalla sentenza della Corte di cassazione n. 12561/2016, di attribuire al giudice poteri decisori sostitutivi: la funzione impositiva è esercitata in via esclusiva dall’Amministrazione finanziaria, mentre il sindacato giurisdizionale non si svolge in nessun caso mediante sostituzione del…

201610.16
0

Cass., sez. trib., 19 ottobre 2016, n. 21143 (testo)

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE TRIBUTARIA Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. VIRGILIO Biagio – Presidente – Dott. GRECO Antonio – Consigliere – Dott. SABATO Raffaele – rel. Consigliere – Dott. LA TORRE Maria Enza – Consigliere – Dott. CRICENTI Giuseppe – Consigliere – ha pronunciato la…

201606.17
0

Cass., sez. trib., 17 giugno 2016, n. 12561 (testo)

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE TRIBUTARIA Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. PICCININNI Carlo – Presidente – Dott. SCODITTI Enrico – Consigliere – Dott. MARULLI Marco – Consigliere – Dott. TRICOMI Laura – rel. Consigliere – Dott. LUCIOTTI Lucio – Consigliere – ha pronunciato la seguente: SENTENZA…

201603.31
0

Liti esattoriali: dalla sede dell’agente della riscossione a quella dell’ente impositore (nota a Corte Cost. 44/2016)

La Consulta cambia il criterio di competenza territoriale nelle liti esattoriali: dalla sede dell’agente della riscossione a quella dell’ente impositore. È costituzionalmente illegittimo, per violazione dell’art. 24 Cost, l’art. 4 D.lgs. 546/1992 nella parte in cui prevede che per le controversie proposte nei confronti dei concessionari del servizio di riscossione è competente la CTP nella…

201603.08
0

CTU: il giudice tributario non può sopperire alle carenze probatorie delle parti (nota a Cass. 404/2016)

Nella sentenza n. 404/2016 si affronta la vexata quaestio relativa all’ampiezza dei poteri istruttori del giudice tributario regolati dall’art. 7, comma 2, D.Lgs. 31 dicembre 1992, n. 546. La Suprema Corte sceglie una esegesi restrittiva della disciplina de qua: il giudice non può richiedere relazioni o disporre consulenza in sostituzione dell’onere probatorio gravante sulle parti….

201603.03
0

Corte Cost., 3 marzo 2016, n. 44 (testo)

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE COSTITUZIONALE composta dai signori: – Alessandro CRISCUOLO Presidente – Paolo GROSSI Giudice – Giorgio LATTANZI ” – Aldo CAROSI ” – Marta CARTABIA ” – Mario Rosario MORELLI ” – Giancarlo CORAGGIO ” – Giuliano AMATO ” – Silvana SCIARRA ” – Daria de PRETIS ”…

201602.15
0

Processo tributario: l’incertezza sugli estremi della sentenza impugnata è “sanata” dalla sua produzione (nota a Cass. 2588/2016)

Nel processo tributario, la discordanza tra gli estremi della sentenza appellata come precisati nell’atto di impugnazione e i corrispondenti dati identificativi della pronuncia prodotta in copia autentica dell’appellante non è di per sé significativa, potendo essere conseguenza di un mero errore materiale. Tale situazione non comporta incertezza nell’oggetto del giudizio, qualora la corrispondenza tra la…