201811.28
0

L’Amministrazione finanziaria ha l’obbligo di motivare l’atto risultante dall’istruttoria (nota a Cass. 30039/2018)

Nella pregevole sentenza n. 30039 del 2018 la Sezione Tributaria della Corte di Cassazione ribadisce che negli atti impositivi l’Amministrazione finanziaria deve indicare i presupposti di fatto e le ragioni giuridiche che hanno determinato la decisione dell’amministrazione, anche in relazione alle risultanze istruttorie. La motivazione del provvedimento, permettendo di comprendere la ratio della decisione adottata,…

201811.21
0

Cass., sez. trib., 21 novembre 2018, n. 30039 (testo)

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE TRIBUTARIA Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. BRUSCHETTA Ernestino Luigi – Presidente – Dott. FUOCHI TINARELLI Giuseppe – Consigliere – Dott. NONNO Giacomo Maria – Consigliere – Dott. PUTATURO DONATI Maria Giulia – Consigliere – Dott. GORI Pierpaolo – rel. Consigliere –…

201512.10
2

Le Sezioni Unite sul contraddittorio endoprocedimentale: un principio, nessun obbligo, centomila procedimenti (nota a Cass. 24823/2015)

Differentemente dal diritto dell’Unione Europea, il diritto nazionale, allo stato della legislazione, non pone in capo all’Amministrazione fiscale che si accinga ad adottare un provvedimento lesivo dei diritti del contribuente in assenza di specifica prescrizione, un generalizzato obbligo di contraddittorio endoprocedimentale, comportante, in caso di violazione, l’invalidità dell’atto. Ne consegue che, in tema di tributi “non armonizzati”, l’obbligo…

201512.10
5

Cass., sez. unite civ., 9 dicembre 2015, n. 24823 (testo)

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONI UNITE CIVILI Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. ROVELLI Luigi Antonio – Primo Presidente f.f. – Dott. CICALA Mario – Presidente Sezione – Dott. AMOROSO Giovanni – Presidente Sezione – Dott. RAGONESI Vittorio – Consigliere – Dott. CAPPABIANCA Aurelio – rel. Consigliere…

201003.24
0

Ancora liberi i nuovi documenti in appello, ma attenzione ai vincoli di sistema

Nel contenzioso tributario, la facoltà delle parti di produrre nuovi documenti in appello, pur non limitata nei modi del nuovo processo civile, incontra comunque vincoli sistematici, come la preclusione all’utilizzo di documenti sottratti all’indagine fiscale. Ciò conferma che il rito tributario si discosta da quello civile, non solo per casuali contingenze legislative, ma anche –…