201803.20
0

IVA: il ne bis in idem può essere limitato per tutelare gli interessi finanziari dell’Unione Europea (nota a CGUE causa C-524/15)

Il principio del ne bis in idem può essere limitato al fine di tutelare gli interessi finanziari dell’Unione Europea, ma tale limitazione non deve andare oltre quanto strettamente necessario per il raggiungimento di questo obiettivo. Nella sentenza del 20 marzo 2018 relativa alla causa C-524/15 (Menci contro Procura della Repubblica, ECLI:EU:C:2018:197) la Grande Sezione della…

201803.20
0

Corte di Giustizia UE, Grande Sezione, sentenza 20 marzo 2018, causa C-524/15 (testo)

SENTENZA DELLA CORTE (Grande Sezione) 20 marzo 2018(*) «Rinvio pregiudiziale – Imposta sul valore aggiunto (IVA) – Direttiva 2006/112/CE – Mancato versamento dell’IVA dovuta – Sanzioni – Normativa nazionale che prevede una sanzione amministrativa e una sanzione penale per gli stessi fatti – Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea – Articolo 50 – Principio del ne bis in idem – Natura penale della sanzione…

201704.26
0

Ne bis in idem: giurisprudenza nazionale all’avanguardia

Nella relazione n. 26/17, l’Ufficio del Massimario Penale della Corte di Cassazione fornisce agli interpreti una puntuale ricostruzione dei percorsi esegetici in materia di ne bis in idem. La relazione mette in evidenza i più recenti cambiamenti nella giurisprudenza internazionale ed europea, focalizzando l’approfondimento sulle prese di posizione – talora di avanguardia – che hanno…

201510.15
0

Casi critici in tema di legalità penale e diritto europeo (fonte Questione Giustizia)

A proposito di Contrada, Varvara, Grande Stevens, Taricco e qualche fratello. 1. Introduzione./ 2. Legalità ed incriminazione per via giudiziaria./ 3. Legalità e confisca urbanistica./ 3. Legalità e divieto di bis in idem in materia tributaria./ 4. Legalità e disapplicazione dei termini di prescrizione del reato./ 5. Conclusioni. INTRODUZIONE Conviene partire dalle origini, e siano…

201507.17
0

Sanzioni tributarie: rimessa alla Corte Costituzionale la compatibilità con il ne bis in idem

N. 136 ORDINANZA (Atto di promovimento) 21 aprile 2015 Ordinanza del 21 aprile 2015 emessa dal Tribunale di Bologna nel procedimento penale a carico di B.F.M.. Processo penale – Divieto di un secondo giudizio – Procedimento per il delitto di omesso versamento dell’IVA – Mancata previsione dell’applicabilita’ del divieto nel caso in cui all’imputato sia…

201412.09
0

Corte Europea dei Diritti dell’Uomo, decisione del 27 novembre 2014, ricorso n. 7356/10, causa Lucky Dev contro Svezia (testo)

EUROPEAN COURT OF HUMAN RIGHTS  FIFTH SECTION  CASE OF LUCKY DEV v. SWEDEN  (Application no. 7356/10) JUDGMENT  STRASBOURG  27 November 2014  FINAL 27/02/2015  This judgment has become final under Article 44 § 2 of the Convention. It may be subject to editorial revision. In the case of Lucky Dev v. Sweden, The European Court of…

201412.09
1

Sanzioni tributarie: il doppio binario contrasta con il principio del ne bis in idem (nota a Corte Europea dei Diritti dell’Uomo, decisione del 27 novembre 2014, ricorso n. 7356/10, causa Lucky Dev contro Svezia)

Il principio del ne bis in idem impedisce che, divenuto definitivo un procedimento penale in relazione ad un illecito tributario, si possa avviare o proseguire un altro procedimento volto alla irrogazione di una sanzione amministrativa con riferimento alla medesima condotta. (Corte Europea dei Diritti dell’Uomo, decisione del 27 novembre 2014, ricorso n. 7356/10, causa Lucky Dev…

201406.05
0

Corte Europea dei Diritti dell’Uomo, sentenza del 20 maggio 2014, ricorso n. 11828/11, causa Nykänen contro Finlandia (testo)

EUROPEAN COURT OF HUMAN RIGHTS FOURTH SECTION  CASE OF NYKÄNEN v. FINLAND  (Application no. 11828/11)  JUDGMENT  STRASBOURG  20 May 2014  FINAL 20/08/2014   This judgment has become final under Article 44 § 2 of the Convention. It may be subject to editorial revision. In the case of Nykänen v. Finland, The European Court of Human…

201406.05
0

Sanzioni tributarie: Strasburgo applica il principio del ne bis in idem (nota a Corte Edu, 20 maggio 2014, ricorso n. 11828/11, causa Nykänen contro Finlandia)

La Corte di Strasburgo ha verificato se il principio del ne bis in idem sia violato nel caso in cui l’ordinamento interno preveda l’irrogazione di sanzioni sia amministrative sia penali in relazione al medesimo illecito tributario. (Corte Europea dei Diritti dell’Uomo, sentenza del 20 maggio 2014, ricorso n. 11828/11, causa Nykänen contro Finlandia) Il caso…