201809.29
0

Adempimenti dichiarativi e IVA in caso di decesso dell’imprenditore e comunione ereditaria (nota a Cass. 9464/2018)

Il passaggio intergenerazionale dell’impresa individuale si caratterizza per una disciplina tributaria differenziata a seconda che l’erede intenda continuare l’esercizio di tale attività oppure cessarla, con liquidazione dei beni aziendali o loro destinazione a finalità estranee. La seconda fattispecie si caratterizza per la imponibilità delle cessioni dei beni aziendali a terzi e della loro estromissione, con conseguenti obblighi IVA di…

201807.30
0

Errori bloccanti e malattia del professionista non elidono le sanzioni amministrative per tardiva trasmissione telematica della dichiarazione (nota a Cass. 19381/2018)

In tema di sanzioni amministrative comminate, per tardiva trasmissione telematica delle dichiarazioni dei contribuenti, ad un soggetto che svolga professionalmente tale compito, grava su quest’ultimo, per poter andare esente da responsabilità, l’onere della prova di aver esercitato una adeguata diligenza. (Cass., sez. trib., 20 luglio 2018 (ord.), n. 19381) La lettura dell’intero articolo è riservata…

201807.20
0

Cass., sez. trib., 20 luglio 2018 (ord.), n. 19381 (testo)

Corte di Cassazione, sez. Tributaria, ordinanza 16 maggio – 20 luglio 2018, n. 19381 Presidente Chindemi – Relatore Priscoli Fatti di causa Rilevato che C.A. S.r.l., in qualità di soggetto abilitato alla trasmissione telematica delle dichiarazioni fiscali, ricorreva avverso l’ordinanza-ingiunzione del 17 giugno 2006 della Direzione Generale delle Entrate con la quale veniva irrogata la…

201804.19
0

730, guida alla dichiarazione precompilata. Un #FiscoAmico ma non troppo

Dal #FiscoAmico arriva la dichiarazione precompilata (dagli intermediari) Da questa settimana è on line la dichiarazione precompilata. Tra le novità c’è l’inserimento di nuovi oneri e spese e delle informazioni statistiche sulla contribuzione di ciascuno alla spesa pubblica. Nonostante gli annunci trionfalistici, l’obiettivo di abbattimento del costo per l’obbedienza fiscale sembra ancora molto lontano. Lo…

201804.18
0

Cass., sez. trib., 18 aprile 2018 (ord.), n. 9464 (testo)

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE TRIBUTARIA Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. BRUSCHETTA Ernestino Luigi – Presidente – Dott. LIBERATI Giovanni – Consigliere – Dott. FUOCHI TINARELLI Giuseppe – Consigliere – Dott. TEDESCO Giuseppe – Consigliere – Dott. NONNO Giacomo Maria – rel. Consigliere – ha pronunciato…

201710.05
0

Trasmissione telematica di dichiarazione fiscale: se scartata, deve essere ritrasmessa (nota a Cass. 21409/2017)

Nell’ordinanza n. 21409 del 2017 la Sezione Tributaria della Corte di Cassazione esamina le conseguenze derivanti dagli errori bloccanti verificatisi in sede di trasmissione telematica delle dichiarazioni fiscali. Secondo la consolidata giurisprudenza di legittimità, la dichiarazione inviata in via telematica si considera presentata nel giorno in cui è trasmessa, e si ritiene ricevuta dal momento…

201709.15
0

Cass., sez. trib., 15 settembre 2017 (ord.), n. 21409 (testo)

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE TRIBUTARIA Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. BIELLI Stefano – Presidente – Dott. CAIAZZO Stefano – Consigliere – Dott. FUOCHI TINARELLI Giuseppe – Consigliere – Dott. TEDESCO Giuseppe – Consigliere – Dott. LUCIOTTI Lucio – rel. Consigliere – ha pronunciato la seguente:…

201701.30
0

Dichiarazione congiunta: la notifica della cartella al marito blocca decadenza e prescrizione nei confronti della moglie (nota a Cass. 2071/2017)

In caso di dichiarazione congiunta, la notifica della cartella di pagamento è eseguita nei confronti del marito e i coniugi sono responsabili in solido per il pagamento delle somme iscritte a ruolo a suo nome. Per effetto della solidarietà voluta dal legislatore, la tempestiva notifica al marito della cartella di pagamento impedisce qualsiasi decadenza dell’Amministrazione…

201701.27
0

Cass., sez. trib., 27 gennaio 2017, n. 2071 (testo)

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE TRIBUTARIA Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. VIVALDI Roberta – Presidente – Dott. TORRICE Amelia – Consigliere – Dott. GARRI Fabrizia – rel. Consigliere – Dott. ACETO Aldo – Consigliere – Dott. LA TORRE Maria Enza – Consigliere – ha pronunciato la…

201607.14
0

Le Sezioni Unite tracciano le vie per l’emenda della dichiarazione (nota a Cass. SSUU 13378/2016)

Le Sezioni Unite della Corte di Cassazione sono state chiamate a decidere se il contribuente abbia la facoltà di rettificare la dichiarazione relativa alle imposte sui redditi per correggere errori od omissioni che abbiano determinato l’indicazione di un maggior reddito o, comunque, di un maggior debito o minor credito d’imposta, solo entro il termine prescritto…

201606.30
0

Cass., sez. unite civ., 30 giugno 2016, n. 13378 (testo)

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONI UNITE CIVILI Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. RORDORF Renato – Primo Presidente f.f. – Dott. AMOROSO Giovanni – Presidente Sezione – Dott. RAGONESI Vittorio – Consigliere – Dott. MATERA Lina – Consigliere – Dott. TRAVAGLINO Giacomo – Consigliere – Dott. IACOBELLIS…

201511.06
0

Inviti telematici dall’Agenzia: è la volta delle dichiarazioni Iva (fonte FiscoOggi.it)

Viaggiano via Pec o posta ordinaria lgli inviti telematici con cui l’Agenzia delle Entrate informa i contribuenti della mancata presentazione del modello o della compilazione del solo quadro VA2. Una semplice comunicazione dell’Agenzia per allertare 65mila contribuenti su possibili irregolarità commesse negli adempimenti dichiarativi Iva 2014, ricordando l’opportunità di rimediare a dimenticanze od omissioni tramite…

201511.05
0

Tassato il surplus chilometrico quando la trasferta parte da casa (fonte FiscoOggi.it)

Scegliere di iniziare la missione dalla propria abitazione e non dall’ufficio, se la strada è più lunga, fa confluire l’eccedenza nell’ammontare del reddito di lavoro dipendente. È considerato reddito imponibile il maggiore rimborso chilometrico corrisposto al dipendente che, per raggiungere il luogo di missione, situato in un comune diverso da quello in cui è posta…

201510.23
0

Alert per chi non ha dichiarato i redditi percepiti da più sostituti (fonte FiscoOggi.it)

L’Agenzia delle Entrate sta inviando comunicazioni ai contribuenti che non abbiano dichiarato i redditi percepiti da più sostituti, invitandoli a mettersi in regola entro il prossimo 29 dicembre, così da evitare gli ordinari controlli. Ciambella di salvataggio a coloro che nel 2014 hanno percepito più redditi da lavoro dipendente o da pensione da diversi sostituti (che…

201508.07
0

Spese mediche nella precompilata: sì dal 2016, con l’ok del Garante (fonte FiscoOggi.it)

Il cittadino potrà esercitare il diritto di opposizione, decidendo di non rendere disponibili all’Agenzia delle Entrate i propri dati e di non farli inserire nella dichiarazione dei redditi. A partire dal prossimo anno, il “Sistema tessera sanitaria” metterà a disposizione del Fisco i dati sulle spese sanitarie, ai fini dell’elaborazione della dichiarazione precompilata. Tali informazioni…

201507.08
0

730 precompilato, c’è tempo fino al 23 luglio per l’invio fai da te (fonte agenziaentrate.gov.it)

I contribuenti che non hanno ancora presentato il modello 730 precompilato potranno farlo anche online fino al prossimo 23 luglio, utilizzando l’applicazione web disponibile sul sito internet dell’Agenzia delle Entrate. È uno dei principali chiarimenti delle Entrate contenuti nella circolare n. 26/E di oggi con cui vengono fornite le risposte ai quesiti formulati nel corso…

201505.29
0

Unico Pf 2015: pronti i software per compilarlo e controllarlo (fonte FiscoOggi.it)

I contribuenti in possesso del pin hanno a disposizione, sul sito dell’Agenzia, un file contenente alcuni dati ricavati dalla dichiarazione 2014 e l’elenco dei versamenti effettuati. Sono, da oggi, in rete le applicazioni informatiche che consentono di compilare e controllare Unico persone fisiche 2015. Il prodotto utile alla predisposizione del modello è in grado di…

201505.15
0

Il nuovo regime forfetario: cambiano le agevolazioni per la tassazione e la previdenza di imprese e professionisti (art. 1 commi da 54 a 89 l. 190/2014)

Con la “Legge di stabilità 2015” (art. 1, commi da 54 a 89, l. 23 dicembre 2014, n. 190) è stato introdotto a decorrere dal 1° gennaio 2015 un nuovo regime tributario agevolato per le persone fisiche esercenti attività d’impresa, arti o professioni: è applicata una imposta sostitutiva delle imposte sui redditi, addizionali e Irap…

201505.04
0

La dichiarazione dei redditi 2015 – Il modello Unico Persone Fisiche

Il Modello UNICO Persone Fisiche è composto da: 1) fascicolo 1 frontespizio: dati identificativi del dichiarante, informativa sulla privacy, informazioni relative al contribuente e alla dichiarazione prospetto dei familiari a carico quadro RA: redditi dei terreni quadro RB: redditi dei fabbricati quadro RC: redditi di lavoro dipendente e assimilati quadro RP: oneri e spese quadro…

201505.04
0

La dichiarazione dei redditi 2015 – Il modello 730 ordinario

Il Modello 730 ordinario (vale a dire non precompilato) può essere utilizzato dal contribuente che abbia ricevuto la dichiarazione precompilata oppure che non la possa utilizzare (ad esempio perché non ha ricevuto la Certificazione Unica (CU) per i redditi percepiti nel 2014). Come si presenta? Il Modello 730 ordinario può essere presentato al sostituto d’imposta…

201505.04
0

La dichiarazione dei redditi 2015 – Il Modello 730 precompilato

Chi lo può usare? La nuova dichiarazione può essere utilizzata da lavoratori dipendenti e pensionati qualora siano soddisfatte le seguenti condizioni: per i redditi percepiti nel 2014 il contribuente ha ricevuto dal sostituto d’imposta la Certificazione Unica (CU) per i redditi percepiti nel 2013 il contribuente ha presentato il Modello 730 oppure il Modello UNICO…