201506.29
0

Il doppio ruolo dell’antieconomicità: sintomo di infedeltà contabile e misura dell’evasione (nota a Cass. 7838/2015)

La casistica giurisprudenziale offre l’occasione di approfondire alcune problematiche pratiche concernenti il ruolo dell’antieconomicità nell’accertamento induttivo del reddito d’impresa mediante il metodo analitico-contabile. Ne è un esempio la sentenza della Corte di cassazione n. 7838 del 2015, nella quale, in assenza di comprovati errori o di altre giustificazioni addotte da parte del contribuente, il saldo di cassa…

201504.21
0

Cass., sez. trib., 8 aprile 2015, n. 6963 (testo)

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE TRIBUTARIA Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. BIELLI Stefano – Presidente – Dott. CIRILLO Ettore – Consigliere – Dott. VALITUTTI Antonio – rel. Consigliere – Dott. OLIVIERI Stefano – Consigliere – Dott. SCODITTI Enrico – Consigliere – ha pronunciato la seguente: sentenza…

201504.21
0

Accertamento tributario: l’antieconomicità giustifica la rettifica induttiva (nota a Cass. 6963/2015)

L’accertamento induttivo può essere fondato sull’antieconomicità dell’attività svolta dal contribuente. Lo ha confermato la Sezione Tributaria della Corte di Cassazione con la sentenza n. 6963 del 2015. La pronuncia in rassegna presenta un duplice profilo di interesse: il primo concernente gli elementi sui quali può essere fondata la rettifica induttiva, il secondo di natura squisitamente…

201504.17
0

Cass., sez. trib., 17 aprile 2015, n. 7838 (testo)

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE TRIBUTARIA Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. CAPPABIANCA Aurelio – Presidente – Dott. DI IASI Camilla – rel. Consigliere – Dott. CIGNA Mario – Consigliere – Dott. FEDERICO Guido – Consigliere – Dott. IOFRIDA Giulia – Consigliere – ha pronunciato la seguente:…

201302.28
0

Minusvalenza deducibile solo se inerente all’attività (nota a Cass. 4901/2013)

Nella sentenza n. 4901 del 2013, la Corte di Cassazione, ponendo fine ad una controversia tributaria protrattasi per diversi lustri, nega la deducibilità di una (ingente) minusvalenza da cessione di partecipazione per difetto di inerenza e violazione del divieto di abuso del diritto. Quanto al primo profilo, la Sezione Tributaria ritiene che la sussistenza del…

201302.27
0

Cass., sez. trib., 27 febbraio 2013, n. 4901 (testo)

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE TRIBUTARIA Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. MERONE Antonio – Presidente – Dott. CAPPABIANCA Aurelio – rel. Consigliere – Dott. CHINDEMI Domenico – Consigliere – Dott. SAMBITO Maria Giovanna Concetta – Consigliere – Dott. GRAZIOSI Chiara – Consigliere – ha pronunciato la…

201302.14
0

L’abuso del diritto non può rafforzare l’antieconomicità (nota a Cass. 2908/2013)

Il congelamento del credito vantato dalla controllante nei confronti della controllata e il patto di postergazione con l’istituto bancario, creditore della seconda, generano gli effetti economici di un vero e proprio finanziamento a lungo termine a favore della controllata, con presunzione di onerosità al tasso legale e tassazione degli interessi in capo alla controllante: questo…

201302.07
0

Cass., sez. trib., 7 febbraio 2013, n. 2908 (testo)

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE TRIBUTARIA Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. PIVETTI Marco – Presidente – Dott. GRECO Antonio – Consigliere – Dott. CIRILLO Ettore – rel. Consigliere – Dott. OLIVIERI Stefano – Consigliere – Dott. CRUCITTI Roberta – Consigliere – ha pronunciato la seguente: sentenza…