201712.14
0

Il saldo negativo di cassa è spia e misura dell’evasione (nota a Cass. 27041/2017)

Nell’ordinanza n. 27041 del 2017 la Sezione Tributaria della Corte di Cassazione conferma l’equivalenza “saldo cassa negativo = ricavi in nero”: secondo la consolidata giurisprudenza di legittimità, infatti, una chiusura di cassa con segno negativo oltre a rappresentare, sotto il profilo formale, un’anomalia contabile, denota sostanzialmente l’omessa contabilizzazione di un’attività almeno pari al disavanzo. (Cass.,…

201711.15
0

Cass., sez. trib., 15 novembre 2017 (ord.), n. 27041 (testo)

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE TRIBUTARIA Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. CAPPABIANCA Aurelio – Presidente – Dott. LOCATELLI Giuseppe – Consigliere – Dott. TRICOMI Laura – Consigliere – Dott. IANNELLO Emilio – Consigliere – Dott. SCALISI Antonino – rel. Consigliere – ha pronunciato la seguente: ORDINANZA…

201708.10
0

Plusvalenza da cessione di terreni edificabili: l’accertamento induttivo non si fonda solo sul valore condonato ai fini INVIM (nota a Cass. 19227/2017)

In tema di accertamento delle imposte sui redditi, l’art. 5, comma 3, d.lgs. n. 147/2015, esclude che l’Agenzia delle Entrate «possa ancora procedere ad accertare, in via induttiva, la plusvalenza patrimoniale realizzata a seguito di cessione di immobile o di azienda solo sulla base del valore dichiarato, accertato o definito ai fini di altra imposta…

201708.02
0

Cass., sez. trib., 2 agosto 2017 (ord.), n. 19227 (testo)

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE TRIBUTARIA Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. CAPPABIANCA Aurelio – Presidente – Dott. LOCATELLI Giuseppe – Consigliere – Dott. LOMBARDO Luigi Giovanni – Consigliere – Dott. TRICOMI Irene – rel. Consigliere – Dott. IANNELLO Emilio – Consigliere – ha pronunciato la seguente:…

201701.26
0

Accertamento induttivo: la Cassazione boccia il “bottigliometro” (nota a Cass. 1103/2017)

A seguito di un accertamento ad opera dell’Amministrazione finanziaria, viene rilevato un consumo di vino superiore rispetto a quello dichiarato tramite i ricavi e viene emesso avviso di accertamento nei confronti di un ristorante. La Corte di Cassazione si esprime sul cd. criterio del “bottigliometro”. (Cass., sez. trib., 18 gennaio 2017, n. 1103) La lettura…

201701.18
0

Cass., sez. trib., 18 gennaio 2017, n. 1103 (testo)

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE TRIBUTARIA Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. CANZIO Giovanni – Presidente – Dott. DIOTALLEVI Giovanni – Consigliere – Dott. D’ISA Claudio – rel. Consigliere – Dott. DE GREGORIO Federico – Consigliere – Dott. SCALISI Antonino – Consigliere – ha pronunciato la seguente:…

201603.21
0

La sottoscrizione dell’avviso di accertamento da parte del funzionario delegato (nota a Cass. 5360/2016)

L’accertamento è nullo se non reca la sottoscrizione del capo dell’ufficio o di altro impiegato della carriera direttiva da lui delegato. (Cass., sez. VI civ. – T, 17 marzo 2016, n. 5360) La lettura dell’intero articolo è riservata agli abbonati di “Diritto e Giustizia“. Per ulteriori informazioni cliccare qui.

201603.17
0

Cass., sez. VI civ. – T, 17 marzo 2016, n. 5360 (testo)

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE SESTA CIVILE SOTTOSEZIONE T Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. IACOBELLIS Marcello – Presidente – Dott. CARACCIOLO Giuseppe – Consigliere – Dott. CIGNA Mario – Consigliere – Dott. IOFRIDA Giulia – Consigliere – Dott. CONTI Roberto Giovanni – rel. Consigliere – ha…

201603.14
0

Accertamento: il contraddittorio raddoppia nel controllo formale della dichiarazione (nota a Cass., 4591/2016)

In base all’art. 36 ter, d.p.r. 29 settembre 1973, n. 600, il procedimento attraverso il quale l’Amministrazione finanziaria effettua il controllo formale delle dichiarazioni è caratterizzato da due momenti di contraddittorio con il contribuente, vale a dire la richiesta di chiarimenti e la comunicazione dell’esito dell’istruttoria. (Cass., sez. trib., 9 marzo 2016, n. 4591) La lettura…

201603.09
0

Cass., sez. trib., 9 marzo 2016, n. 4591 (testo)

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE TRIBUTARIA Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. BIELLI Stefano – Presidente – Dott. CIRILLO Ettore – Consigliere – Dott. OLIVIERI Stefano – Consigliere – Dott. SCODITTI Enrico – Consigliere – Dott. MARULLI Marco – rel. Consigliere – ha pronunciato la seguente: sentenza…

201602.19
0

Studi di settore: l’onere motivazionale è aggravato dal contraddittorio endoprocedimentale (nota a Cass. 25902/2015)

La sentenza della Cassazione n. 25902/2015 fornisce agli operatori due importanti direttive in materia di accertamenti standardizzati, l’una di rilievo formale, l’altra di portata sostanziale. Quanto alla prima, si conferma che l’avviso di accertamento è nullo per omessa motivazione se l’Ufficio procedente non confuta in maniera argomentata i chiarimenti forniti dal contribuente in sede di contraddittorio endoprocedimentale. Quanto alla…

201602.19
0

Cass., sez. trib., 23 dicembre 2015, n. 25902 (testo)

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE TRIBUTARIA Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. PICCININNI Carlo – Presidente – Dott. OLIVIERI Stefano – Consigliere – Dott. SCODITTI Enrico – Consigliere – Dott. MARULLI Marco – rel. Consigliere – Dott. TRICOMI Laura – Consigliere – ha pronunciato la seguente: sentenza…

201601.28
0

Accertamento sintetico: prova documentale del passaggio di risorse dalla madre al figlio convivente (nota a Cass. 1332/2016)

Al fine di contestare le presunzioni utilizzate nell’ambito del metodo sintetico risultano idonee solo prove che siano rivolte a dimostrare che il maggior reddito determinato è costituito in tutto o in parte da redditi esenti o da redditi soggetti a ritenuta alla fonte a titolo d’imposta. L’entità di tali redditi e la durata del loro…

201601.27
0

Alla Consulta il contraddittorio endoprocedimentale per le sole “verifiche sul campo” (nota a Comm. trib. reg. Toscana 736/2016)

In tema di contraddittorio endoprocedimentale, a seguito della recente interpretazione delle Sezioni Unite, la Commissione Tributaria Regionale della Toscana (presidente e relatore Mario Cicala) ha sollevato questione di legittimità in relazione all’art. 12 comma 7 dello Statuto del contribuente laddove non prevede un obbligo di attivazione del contraddittorio se non con riferimento all’attività ispettiva esterna. (Comm….

201601.27
2

Comm. trib. reg. Toscana, 18 gennaio 2016 (ord.), n. 736/1/15 (testo)

27REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA COMMISSIONE TRIBUTARIA REGIONALE DI FIRENZE PRIMA SEZIONE riunita con l’intervento dei Signori: CICALA MARIO – Presidente e Relatore MOLITERNI FRANCESCO PAOLO – Giudice PICHI PAOLO – Giudice ha emesso la seguente ORDINANZA – sull’appello n. 1587/2015 depositato il 23/06/2015 – avverso la sentenza n. 494/2014 Sez:1 emessa…

201601.26
0

Cass., sez. VI civ. – T, 26 gennaio 2016 (ord.), n. 1332 (testo)

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE SESTA CIVILE SOTTOSEZIONE T Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. IACOBELLIS Marcello – Presidente – Dott. CARACCIOLO Giuseppe – rel. Consigliere – Dott. CIGNA Mario – Consigliere – Dott. COSENTINO Antonello – Consigliere – Dott. CRUCITTI Roberta – Consigliere – ha pronunciato…

201601.08
0

Il ricarico rilevato in sede di accesso può essere esteso ad anni precedenti (nota a Cass. 20628/2015)

A quali condizioni il ricarico calcolato sulla base dei dati rilevati de visu può essere utilizzato per rettificare induttivamente i ricavi dichiarati in un precedente periodo d’imposta? Nella sentenza n. 2062812015 la Corte di cassazione vincola l’attendibilità di tale inferenza all’analisi della realtà economico-organizzativa della singola impresa sottoposta a controllo. La pronuncia si segnala, inoltre, per aver correttamente governato la…

201601.08
0

Cass., sez. trib., 14 ottobre 2015, n. 20628 (testo)

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE TRIBUTARIA Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. PICCININNI Carlo – Presidente – Dott. CIRILLO Ettore – Consigliere – Dott. OLIVIERI Stefano – rel. Consigliere – Dott. TRICOMI Laura – Consigliere – Dott. VELLA Paola – Consigliere – ha pronunciato la seguente: sentenza…

201506.29
0

Il doppio ruolo dell’antieconomicità: sintomo di infedeltà contabile e misura dell’evasione (nota a Cass. 7838/2015)

La casistica giurisprudenziale offre l’occasione di approfondire alcune problematiche pratiche concernenti il ruolo dell’antieconomicità nell’accertamento induttivo del reddito d’impresa mediante il metodo analitico-contabile. Ne è un esempio la sentenza della Corte di cassazione n. 7838 del 2015, nella quale, in assenza di comprovati errori o di altre giustificazioni addotte da parte del contribuente, il saldo di cassa…

201505.13
0

Cass., sez. trib., 8 aprile 2015, n. 6971 (testo)

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE TRIBUTARIA Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. BIELLI Stefano – Presidente – Dott. CIRILLO Ettore – Consigliere – Dott. VALITUTTI Antonio – rel. Consigliere – Dott. OLIVIERI Stefano – Consigliere – Dott. SCODITTI Enrico – Consigliere – ha pronunciato la seguente: sentenza…

201505.13
0

Accertamenti standardizzati: senza contraddittorio l’atto impositivo è nullo (nota a Cass. 6971/2015)

L’avviso di accertamento è nullo quando sia emesso senza previo contraddittorio endoprocedimentale con il contribuente. Con la sentenza n. 6971 del 2015, la Corte di Cassazione ha ribadito la centralità del contraddittorio endoprocedimentale quale strumento istruttorio idoneo a garantire l’attendibilità della rettifica induttiva fondata su strumenti standardizzati. (Cass., sez. trib., 8 aprile 2015, n. 6971)…